Salatini quiche lorraine

Gli ingredienti  sono gli stessi della quiche lorraine ma la presentazione e la forma sono decisamente originali e particolari, il gusto però  è  comunque buonissimo e molto fragrante, con i wustel poi si possono fare molti deliziosi rustici con forme diverse e in questo articolo vi mostro passo passo come ottenere questi graziosi salatini farciti

20151113_152747

Dosi per 6 persone

 

2 rotoli di pasta sfoglia pronta

100 grammi di pancetta stesa a fette sottilissime.

100 grammi di fontina , o altro formaggio a vostro piacere ,grattata a julienne

Pepe

Paprika affumicata

1 tuorlo

Panna q.b.

10 wustel piccoli

 

Preparare l’emulsione con il tuorlo dell’uovo  e la panna

Stendere la pasta sfoglia , spennellarla con l’emulsione, spolverare sulla sfoglia il formaggio, distribuirlo uniformemente, aggiungere la pancetta  a strisce verticali  lasciando un po di spazio tra una fetta e l’altra,  (vedi foto) tagliare verticalmente la sfoglia farcita e arrotolare ogni singola striscia, appena tutte le strisce saranno pronte disporle su una teglia con carta forno e mettere in frigorifero per almeno 1 ora.

Nel frattempo passare alla realizzazione dei salatini con i wustel,  stendere la sfoglia spennellare ancora con l’ emulsione di tuorlo e panna, disporre sulla metà  inferiore della sfoglia distanziati di un paio di cm , i wustel, (vedi foto), ricoprire con la metà superiore della sfoglia, comprimere bene la sfoglia  facendo uscire l’aria,  per agevolare l’operazione di compressione  tra un wustel e l’altro  usare un manico di mestolo di legno passato nella farina .(vedi foto).

Mettere il tutto  ariposare in frigorifero per almeno un ora.

Dopo questo intervallo , appena  la pasta sfoglia dei salatini sarà  consistente affettare di traverso e formare i salatini multipli, spennellarli con la solita emulsione ed infornare,  infornare anche i torcetti dopo averli decorati con la solita emulsione.

 

Infornare in forno caldissimo ventilato per 10 minuti  circa, appena saranno belli sfogliati, dorati e croccanti servire belli caldi, ma saranno perfetti anche tiepidi.

 

antipasti, Sfiziosità salate

Informazioni su patrizia razza

.Benvenuti nella mia Cucciccia, che altro non è che la storpiatura del tipico dolce natalizio "Struffoli" o "Cicerchiata" che da piccola non sapevo pronunciare..............da allora in casa mia è sempre stato così e quindi quale nome migliore per indicare la "mia" personalissima cucina!! Il mio blog nasce per divertimento, passione e anche praticità, mi piace creare un vero e proprio pozzo di informazioni ,segreti e ricette per me ,le mia famiglia, i miei figli e i miei amici.................è un modo per condividere e donare . Benvenuti allora e se vi piace ditelo e lasciate anche voi un q.b. di vostro da condividere con me!

Precedente Polpettone in crosta di funghi e sfoglia Successivo Torta cookies con gocce di cioccolata e Nutella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.