Salatini di frutta secca

………in casa nostra non mancano mai, ci piacciono tantissimo e fanno benissimo, unica regola la moderazione. Sono perfetti come aperitivo ma anche come snack nel corso della giornata e nei momenti di calo energetico, inoltre sono comodi da servire come aperitivo in caso di visite improvvise………

salatini di frutta secca,

dosi per un barattolone

200 grammi di mandorle spellate

200 grammi di nocciole spellate

200 grammi di noci

1 albume leggermente sbattuto

sale q.b.

paprika q.b.

peperoncino q.b.

disporre la frutta secca all’interno di un contenitore di alluminio e poi con le mani bagnate con l’albume mescolare bene il tutto in modo da “bagnare” tutta la frutta, ma senza esagerare, a questo punto salare così che il sale resti attaccato

salatini di frutta secca

se piace al posto del sale si può usare della paprika o del peperoncino in polvere per ottenere dei salatini con aromi particolari , a noi piacciono solo leggermente insaporiti dal sale. Infornare in forno caldo a 180° per 10/15 minuti circa, ma non lasciare incustodita la cottura perchè si bruciano rapidamente e con facilità, dopo pochi minuti che sono infornati mescolarli bene con un cucchiaio di legno, perchè a causa dell’albume inizialmente si attaccheranno un pò fra di loro. Dopo potranno continuare la cottura e noi dovremo solo agitarli ogni tanto.

.........tornata tardi?, .....à la page, antipasti, Sfiziosità salate

Informazioni su patrizia razza

.Benvenuti nella mia Cucciccia, che altro non è che la storpiatura del tipico dolce natalizio "Struffoli" o "Cicerchiata" che da piccola non sapevo pronunciare..............da allora in casa mia è sempre stato così e quindi quale nome migliore per indicare la "mia" personalissima cucina!! Il mio blog nasce per divertimento, passione e anche praticità, mi piace creare un vero e proprio pozzo di informazioni ,segreti e ricette per me ,le mia famiglia, i miei figli e i miei amici.................è un modo per condividere e donare . Benvenuti allora e se vi piace ditelo e lasciate anche voi un q.b. di vostro da condividere con me!

Precedente Torta chantilly con cioccolato bianco Successivo Treccia di sfoglia rustica

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.