Pecan pie, crostata di noci del Ringraziamento

…………..non c’è tavola americana che non offra questa crostata la sera della tanto celebrata festa del Ringraziamento, dietro richiesta da parte di mio figlio l’ho provata e devo dire che ha un gusto molto particolare e buonissimo, a noi tutti è piaciuta molto, forse l’anno prossimo la farò in tempo utile……..ma anche per Natale potrebbe avere il suo perché con tutta quella bella frutta secca!!!!!

pecan pie del ringraziamento 017

dosi per una crostata per 6 persone

per la pasta frolla tipica delle pie americane

170 grammi di farina

1/4 di cucchiaino di sale

2 pizzichi di lievito per dolci

110 grammi di burro freddo

3/4 cucchiai di acqua freddissima

 

per la farcia

240 grammi di sciroppo d’acero

75 grammi di zucchero di canna

30 grammi di burro fuso

3 uova medie

125 grammi di noci pecan , o comunque noci a piacere anche miste

vanillina

1/4 di cucchiaino di sale

3/4 cucchiai di amaretto di Saronno, o rhum a piacere

come prima cosa fare tostare leggermente le noci al forno e sminuzzarle grossolanamente

preparare la frolla mettendo nel mixer o nella planetaria, la farina, il burro freddo  a tocchetti , il lievito e il sale, fare mescolare bene fino ad ottenere delle briciole fini, aggiungere adesso gradatamente l’acqua fredda, come per una briséè, fino ad ottenere un composto compatto ed omogeneo, mettere a riposare in frigorifero per mezz’ora.

Nel frattempo preparare la farcia, sciogliere il burro e poi mescolare bene, il burro con lo zucchero, le uova leggermente sbattute la vanillina, lo sciroppo d’acero,il sale ed il liquore scelto, aggiungere poi le noci sminuzzate al mixer molto grossolanamente e mescolare, aggiungere anche qualche noce intera, conservarne alcune per una decorazione finale,io per questo ho usato le noci brasiliano come si vede dalla foto..

Stendere adesso la pasta nel contenitore da crostata e poi riempire con la farcia, infornare in forno caldo a 180°con funzione ventilato per 45 minuti circa, il composto interno si asciugherà, ma rimarrà morbido al momento di sfornare, si rassoderà definitivamente dopo il raffreddamento, non cuocetela troppo!

[banner network=”adsense” size=”125X125″ type=”default”]

dessert, dolci, Dolci e desserts, dolci eventi speciali, natale , , , , , ,

Informazioni su patrizia razza

.Benvenuti nella mia Cucciccia, che altro non è che la storpiatura del tipico dolce natalizio "Struffoli" o "Cicerchiata" che da piccola non sapevo pronunciare..............da allora in casa mia è sempre stato così e quindi quale nome migliore per indicare la "mia" personalissima cucina!! Il mio blog nasce per divertimento, passione e anche praticità, mi piace creare un vero e proprio pozzo di informazioni ,segreti e ricette per me ,le mia famiglia, i miei figli e i miei amici.................è un modo per condividere e donare . Benvenuti allora e se vi piace ditelo e lasciate anche voi un q.b. di vostro da condividere con me!

Precedente Scorze di arancia candite Successivo Formaggio primo sale senza caglio

7 commenti su “Pecan pie, crostata di noci del Ringraziamento

    • patrizia razza il said:

      No, non ti preoccupare dovrai solo farla sottile e poi ricordarti di ungere il fondo con del burro che agevolerà la cottura della pasta, ovviamente non sarà croccante, ma quello è dovuto all’umidità dell’impasto ciao e grazie per la visita!!!

    • patrizia razza il said:

      Hai ragione, non è segnato , ma lo siroppo va aggiunto da subito con gli altri ingredienti della farcia………………..buon lavoro 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.