“Panuozzo” napoletano farcito

Chi conosce questa delizia tipica della citta di Napoli, un classico cibo da strada che non si può non provare. ?. Il Panuozzo, ovvero il panozzo, o panino , arrotolato e farcito in vario modo, la ricetta originale prevede una farcitura con salame piccante, ciccioli, provolone semidolce e uovo sodo, io ho voluto fare una farcitura un po più adatta al nostro gusto , ma ovviamente le possibilità sono infinite e basta ispirarsi al proprio palato e alle disponibilita del proprio frigorifero…….per la pasta invece si dovrà essere più fiscali …..e allora……..a lavoro!

20141107_191021

Per la pasta del Panuozzo

500 grammi di farina 00

125 grammi di latte tiepido

125 grammi di acqua

12 grammi di lievito di birra

7 grammi di sale fino

12 grammi di strutto piu altri 20 per la farcitura della pasta prima della confezione finale

1 tuorlo e 1 cucchiaio di panna per la decorazione finale

 

Per la farcitura

2 etti di cubetti di prosciutto cotto

1 etto di provolone dolce o scamorza dolce

200 grammi di fontina

altro formaggio a piacere

strutto da stendere  sull’impasto

 

 

in una ciotola, anche quella della planetaria versare l’acqua,  scioglierci il lievito, aggiungere il latte e poi la farina, lavorare con il gancio, aggiungere il sale , continuare ad impastare fino ad ottenere un composto bello liscio e setoso, aggiungere alla fine anche lo strutto. Formare una palla e metterla a lievitare per 3 ore circa in un luogo tiepido.

Nel frattempo preparare la farcitura, fare i formaggi e il prosciutto a cubetti. Una volta lievitato l’impasto stenderlo sulla spianatoia e formare un rettangolo il piu possibile regolare, spalmarvi sopra la strutto, disporre il prosciutto  ed il fromaggio in modo regolare,  arrotolare il tutto e formare un rotolo, a questo punto tagliare il rotolo in 8 parti e disporre le girelle, panuozzi, in una teglia, spennelarli con l ‘ emulsione di uovo e panna e mettere a lievitare ancora per 1 ora.

Dopo questo ultimo riposo, infornare in forno caldissimo statico per 20 minuti circa e comunque fino a quando i panuozzi non saranno belli dorati.

Da gustare caldissimi….

 

 

pane, Pic nic, Pizze e focacce, Sfiziosità salate , , ,

Informazioni su patrizia razza

.Benvenuti nella mia Cucciccia, che altro non è che la storpiatura del tipico dolce natalizio "Struffoli" o "Cicerchiata" che da piccola non sapevo pronunciare..............da allora in casa mia è sempre stato così e quindi quale nome migliore per indicare la "mia" personalissima cucina!! Il mio blog nasce per divertimento, passione e anche praticità, mi piace creare un vero e proprio pozzo di informazioni ,segreti e ricette per me ,le mia famiglia, i miei figli e i miei amici.................è un modo per condividere e donare . Benvenuti allora e se vi piace ditelo e lasciate anche voi un q.b. di vostro da condividere con me!

Precedente Torta di mandorle mordi e vai....... Successivo Torta Mocaccina di Ernst Knam

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.