Fondo bruno per tacchino di natale

……………adoro il tacchino di Natale, ripieno e gustosissimo, un vero trionfo di sapori e colori quando lo presento in tavola, fa subito festa abbondanza ed allegria, noi lo abbiamo adottato come portata principale del pasto del 25 ormai da qualche anno e non lo lasciamo più…………insieme al tacchino ed il suo ripieno però, amo anche preparare sempre un fondo di cottura a parte , un paio di giorni prima, quando ho ancora fiato da sprecare fra i fornelli, in modo da avere sempre della salsa di accompagnamento che si sa con gli arrosti non basta mai, e allora vi passo questa mia ricetta che ho rubato ad un cuoco inglese che di tacchini se ne intende veramente tanto, è perfetta e favolosa e anche abbastanza facile………………

fondo bruno per tacchino di natale

dosi per accompagnare un tacchino per 10 persone

6 alette di pollo

2 carote

2 cipolle

1 sedano

alloro

rosmarino

pancetta a cubetti 2 etti

farina 2 o 3 cucchiai

mettere in una taglia da forno che poi potrà andare anche sul fornello ,le ali di pollo alle quali avrete schiacciato un po’ le ossa con un pesta carne, disporre anche la verdura tagliata a tocchetti anche grossolani, gli odori vari, e la pancetta, mettere il tutto in forno per 2 ore circa, ogni tanto mescolare, quando sarà trascorso questo tempo e il tutto si sarà ben ben caramellizzato ed incroccantito ed avrà lasciato tutti i suoi sapori e succhi, passate la casseruola sul fornello, schiacciate bene il tutto con la forchetta o l’attrezzo apposta  e poi versate dell’acqua calda, aggiungere la farina e fare cuocere e ritirare e scurire bene per 20 minuti circa, tracsorso questo tempo di cottura filtrate il sugo ottenuto con un colino cinese, che vi permetterà di trattenere il più possibile i succhi, e voilà il vostro fondo bruno è pronto, profumato e saporito perfetto per il vostro taccchino!!!

[banner network=”adsense” size=”125X125″ type=”default”]

natale, Non si butta niente, Preparati base, secondi di carne , ,

Informazioni su patrizia razza

.Benvenuti nella mia Cucciccia, che altro non è che la storpiatura del tipico dolce natalizio "Struffoli" o "Cicerchiata" che da piccola non sapevo pronunciare..............da allora in casa mia è sempre stato così e quindi quale nome migliore per indicare la "mia" personalissima cucina!! Il mio blog nasce per divertimento, passione e anche praticità, mi piace creare un vero e proprio pozzo di informazioni ,segreti e ricette per me ,le mia famiglia, i miei figli e i miei amici.................è un modo per condividere e donare . Benvenuti allora e se vi piace ditelo e lasciate anche voi un q.b. di vostro da condividere con me!

Precedente Canederli con salsiccia Successivo Insalatina di valeriana ,tacchino e arancia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.