Focaccine “lingue pugliesi”

Girellando per la rete mi sono imbattuta in questa ricetta gustosissima che mi ha subito attirato, io adoro il salato, le focacce, le pizze varie , i rustici di ogni  genere e quindi non ho potuto fare a meno di provare queste schiaccine meravigliose che mi ricordano tanto quelle che mangiavo al mare da piccola e che non sono mai più riuscita a gustare…….sono facili fa realizzare ed il risultato non ha tradito le aspettative, anche i ragazzi hanno molto, molto apprezzato……….la ricetta l’ho trovata sul blog La Cucina di laura della piattaforma giallo zafferano e colgo l’occasione per ringraziarla per averci regalato questa deliziosa frivolezza salata…….

20141104_161819

Dosi per 10 schiaccine

500 grammi di farina 0

150 grammi di patate lesse ben cotte e schiacciate allo schiaccia patate

1 cubetto di lievito di birra

250 grammi di acqua tiepida

4 cucchiai di olio

5 grammi di sale

olio per ungere in cottura

sale per condire in cottura

rosmarino per condire a piacere

cominciare preparando le patate lesse e passate allo schiaccia patate, farle raffreddare bene,  disporre la farina con le patate  nella planetaria, fare una conca e disporvi l’acqua tiepida nella quale avrete sciolto il lievito, azionare la macchina con il gancio, aggiunge poi l’olio,  e infine il sale, impastare per una decina di minuti circa, disporre poi l’impasto ottenuto all’interno di una ciotola precedentemente unta d’olio,  coprire con la pellicola e mettete a lievitare per 2 o 3 ore circa e comunque fino al raddoppio dell’impasto.

Dopo il riposo prendere l’impasto e disporlo sulla spianatoia leggermente infarinata, dividerlo in 10 parti e stenderle con una forma allungata, disporre poi le schiaccine , così ottenute, su una teglia unta, stenderle bene con le dita e formare  le classiche fossette, salare e oleare ancora un po, a questo punto infornare in forno caldissimo  per 20 minuti circa, controllare la cottura per ottenere una doratura ottimale e comunque di proprio gusto, io ne ho fatte un po più cotte e alcune un po meno cotte per sperimentare e capire quali incontrano di più i nostri gusti, e morbide forse le preferiamo, ma per il momento le abbiamo mangiate solo calde e quindi non siamo in grado di valutare del tutto…la faccenda……più tardi vedremo, voi provate e fatemi sapere

pane, Pic nic, Pizze e focacce, Sfiziosità salate , , , , ,

Informazioni su patrizia razza

.Benvenuti nella mia Cucciccia, che altro non è che la storpiatura del tipico dolce natalizio "Struffoli" o "Cicerchiata" che da piccola non sapevo pronunciare..............da allora in casa mia è sempre stato così e quindi quale nome migliore per indicare la "mia" personalissima cucina!! Il mio blog nasce per divertimento, passione e anche praticità, mi piace creare un vero e proprio pozzo di informazioni ,segreti e ricette per me ,le mia famiglia, i miei figli e i miei amici.................è un modo per condividere e donare . Benvenuti allora e se vi piace ditelo e lasciate anche voi un q.b. di vostro da condividere con me!

Precedente Plumcake allo yogurt al limone e mandorle Successivo Polpettone arrotolato con purè , porcini e fontina

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.