Focaccia farcita di Bologna : La crescentee’

La crescentee’ è  una specialità  bolognese , e già  questo è  una garanzia,  si tratta di una focaccia,  o meglio un morbidissimo focaccione, farcito e super saporito che vi lascerà  a bocca aperta, piena, ma aperta!

Possiamo quasi definirlo un casatiello  alla bolognese, un po piu leggero e semplice, ma altrettanto  gustosissimo e irresistibile, morbido, saporito e profumato, insomma non resta che provarlo

20150421_163652

Dosi per un crescentee

 

500 grammi di farina 00

250 grammi di acqua tiepida

25 grammi di lievito di birra

60 grammi di strutto morbido

160 grammi di pancetta a cubetti piccolissimi…..io li ho leggermente passati al mixer

10 grammi di sale fino

pepe a piacere

rosmarino a piacere

sale grosso a piacere. ….io ne ho usato uno al peperoncino

1 uovo intero  per la decorazione

 

Ungere una teglia rettangolare con dello strutto

 

Disporre la farina nella planetaria o sulla spianatoia, fare la classica fontana, versarvi l’acqua,  sciogliere all’interno  il lievito di birra e mescolare con una forchetta fino allo scioglimento,  aggiungere man mano della farina, poi il sale ed infine lo strutto morbido. Impastare bene il tutto a mano o con il gancio nella planetaria, lavorare bene fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio, aggiungere i cubetti di pancetta, leggermente  frullati nel mixer e se piace il pepe.

Impastare  fino a quando il composto non si stacca dalle pareti della planetaria, senza aggiungere altra farina. Mettere quindi il composto a riposare in una ciotola unta e coperta con della carta pellicola.

Mettere a  lievitare in un luogo tiepido per 1 ora circa o anche piu, e comunque fino al raddoppio del volume.

 

Una volta lievitato l’impasto  disporlo nella teglia  unta , con le mani, senza lavorarlo, stenderlo uniformemente e poi  praticare dei tagli con una lama molto affilata,  in diagonale sulla superficie  formando delle losanghe, ora stendere con un pennello l’uovo  sbattuto, aggiungere aghetti di rosmarino freschissimo e sale grosso. Fare lievitare nuovamente per 1 ora cira.

Infornare nel forno caldissimo a 210 gradi  per 1/2 ora circa…….si sprigionera’ nella vostra casa un profumino irresistibile.

 

Consumare tiepida con affettati e formaggi o al posto del pane o di una classica focaccia. ..  😉

 

Precedente Schiaccine croccanti integrali Successivo Torta di carote light senza burro e zucchero

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.