Crostata con crema , ricotta , panna e pinoli aromatizzata alle mandorle

Non sono golosa e di solito non faccio grandi feste ai dolci e alle torte, di sicuro preferisco le crostate a mille altre preparazioni, ma questa volta devo proprio ammettere di avere fatto una torta f a v o l o s a, è trooooopppppo buonissima, non si resiste e in fatti ne ho magiata una fetta gigantesca e ancora adesso mi sento in colpa……la ricetta  è nata per caso utilizzando della crema pasticcera  che avevo fatto ieri per un’altra preparazione, della panna montata sempre usata per la stessa preparazione di cui sopra e della pasta frolla superfriabile , fatta apposta per sfruttare dei tuorli d’uovo sodi che  mi erano avanzati dal pranzo di oggi…….insomma  è nata per caso ma mi è venuta proprio benissimo

 

20141024_171712

 

Per la frolla

500 grammi di farina 00

6 tuorli sodi e setacciati

180 grammi di zucchero semolato fine

300 grammi di burro

1 pizzico di sale

La buccia di un limone grattata

1/2 fialetta di aroma di mandorle

1 cucchiaino di lievito per torte

 

 

Per la farcia

 

 

Crema pasticcera classica 500 grammi

per la quale ho usato

300 grammi di latte

200 grammi di panna

4 tuorli

150 grammi di zucchero

45 grammi di farina

poi sempre per il ripieno

panna montata zuccherata 300 grammi

300 grammi di ricotta vaccina compatta

3 albumi

1/2 fialetta di aroma di mandorle

pinoli per farcia e decorazione a piacere io abbondai perché li amo

zucchero a velo per la finitura

partire preparando la crema  con la solita preparazione, mettere a bollire in un pentolino il latte con la panna, intanto in una ciotola lavorare i tuorli con lo zucchero ed aggiungervi poi la farina, creare la pastella, appena il latte raggiunge il bollore  unire la pastella al latte e sul fuoco, dolce , con una frusta cuocere la crema, appena pronta metterla  a riposare e freddare.

Preparate la panna montata con due cucchiai di zucchero e mette anche questa da parte,  passare adesso alla preparazione della crema di ricotta, settacciandola in una ciotola, aggiungervi i bianchi d’uovo  e poi unire le tre creme….., aromatizzare con la fialetta di mandorle e farcire con abbondanti pinoli….adesso mettere la farcia in frigo a riposare e passare alla preparazione della frolla.

 

Mettere nella planetaria i tuorli setacciati, ovviamente freddi, ed aggiungervi il resto degli ingredienti, il burro a pezzettini, lo zucchero , l’aroma di mandorla, il sale, la farina, e il lievito,  azionare la macchina con la foglia e delicatamente raggiungere un composto omogeneo, non fare lavorare troppo e finire di compattare sulla spianatoia a mano, fare riposare almeno 1 ora in frigorifero , l’impasto non sarà facilissimo da lavorare perché molto frolloso, ma una volta cotto sarà una vera bomba….

Una  volta riposato l’impasto, montare la corstata, stende lo strato di frolla nella teglia ricoperta da carta forno, versare la farcia e decorare con la classica griglia, abbondare con i pinoli e poi infornare a forno caldo a 170 gradi ventilato  per 40 minuti circa, seguite comunque la cottura e verificate che non si colori troppo, nel caso coprite con della carta forno, la torta dovrà rassodarsi e gonfiarsi un po.’

Sfornare fare intiepidire e spolverare di zucchero a velo………..gustate e sappiatemi dire……..

 

Precedente Polpettine di lonza e pinoli al forno con salsa all'uva bianca Successivo Pear pie americana di Nonna Papera

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.