VELLUTATA DI SPINACI

La ricetta per una vellutata di spinaci calda e cremosa. Da sempre il comfort food per quelle giornate fredde e piovose, questa vellutata l’ho preparata con spinaci, patate, scalogno e ho guarnito con crostini caldi e crema di latte. Semplice e veloce, si può preparare sia con spinaci freschi che surgelati, utilizzare la cipolla al posto dello scalogno e sostituire il parmigiano con il pecorino se lo si preferisce. Insomma, buon appetito 🙂

E se vi piacciono le vellutate, provate anche la mia Vellutata di zucca.

Vellutata di spinaci
Vellutata di spinaci
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

350 g spinaci freschi o surgelati
1 scalogno (piccolo)
150 g patate
q.b. brodo vegetale
olio extravergine d’oliva
1 pizzico sale
1 pizzico pepe
3 cucchiai crema di latte (facoltativo)
2 cucchiai parmigiano grattugiato

Strumenti

Tagliere
Casseruola
Frullatore a immersione

Passaggi

Per prima cosa pelare, lavare e tagliare a cubettini le patate; Dopodiché unirle in una casseruola con un giro d’olio e lo scalogno.

Cuocere per qualche minuto a fiamma media, poi coprire a filo con il brodo vegetale.

Una volta sfiorato il bollore, aggiungere gli spinaci freschi o surgelati e proseguire la cottura con coperchio fino a quando le patate si saranno completamente ammorbidite; Aggiustare di sale se occorre.

Quando le verdure saranno del tutto cotte, frullare con un frullatore ad immersione fino a creare una crema liscia (se dovesse risultare troppo asciutta, unire altro brodo).

Concludere con 3 cucchiai di crema di latte (facoltativa se non piace), una macinata di pepe e 2 cucchiai abbondanti di parmigiano reggiano.

Mescolare bene e servire a piacere con crostini caldi e un filo d’olio a crudo.

Buon appetito 🙂

Vellutata di spinaci
Vellutata di spinaci
Vellutata di spinaci
Vellutata di spinaci

CONSERVAZIONE:

La vellutata di spinaci si conserva per un massimo di due giorni in frigorifero all’interno di un contenitore.

NOTE:

Consiglio di aggiungere brodo vegetale man mano che occorre se utilizzate spinaci surgelati perché rilasceranno acqua.


Se ti piacciono le mie ricette, seguimi anche sul mio profilo Instagram e Pinterest 🙂

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Michelle

Foodblogger per passione, piccola e soprattutto molto golosa. Preparo piatti italiani e mi cimento in ricette di tutto il mondo, gustose e alla portata di tutti. Se sei alla ricerca di una ricetta facile e sfiziosa, benvenuta/o nel diariodiunapiccolagolosa.