Sofficini fatti in casa

Sofficini fatti in casa. Croccanti fuori e cremosi dentro. Una parte farciti con pomodoro e mozzarella e l’altra con prosciutto cotto, mozzarella e besciamella. Io li ho fritti, ma si possono fare anche al forno per una versione più “light”. Veramente buonissimi e non hanno nulla da invidiare a quelli confezionati.

POTREBBE INTERESSARTI:

Sofficini fatti in casa
Sofficini fatti in casa
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni9
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti:

Per l’impasto:

250 ml latte
130 g farina 00
1 cucchiaino raso di sale
20 g burro

Per il ripieno:

q.b. passata di pomodoro
100 g prosciutto cotto
1 piccola mozzarella
q.b. besciamella

Per la panatura:

q.b. pangrattato
1 uovo
1 cucchiaio latte
olio di semi (per friggere)

Strumenti:

Casseruola
Spianatoia
Matterello

Passaggi:

Per prima cosa prepariamo la pasta; in una casseruola scaldare il latte con il burro e il sale.

Quando avrà sfiorato il bollore, unire la farina setacciata e con un cucchiaio, mescolare velocemente fino a creare una palla. Togliere dal fuoco, adagiarla su una spianatoia infarinata e lasciar raffreddare.

Nel frattempo, tagliare a striscioline il prosciutto cotto oppure utilizzare direttamente i cubetti; tagliare poi a cubetti anche la mozzarella e preparare la besciamella.

Una volta raffreddata, stendere la pasta non troppo sottile con un mattarello su una spianatoia infarinata. Quindi tagliare con un coppa pasta e farcire i fagottini; io ho messo al centro un velo di besciamella, qualche pezzetto di prosciutto e di mozzarella; mentre per quelli al pomodoro, ho messo un po’ di passata di pomodoro e qualche cubetto di mozzarella.

Chiudere poi il fagottino premendo bene i bordi in modo che non fuoriesca in cottura.

Quando i sofficini saranno tutti farciti, passarli prima nell’uovo sbattuto insieme a un cucchiaio di latte e poi nel pangrattato.

Infine, cuocere in abbondante olio di semi caldo, girandoli di tanto in tanto e una volta dorati, adagiarli su carta assorbente.

Servire caldi e buon appetito!

Sofficini fatti in casa
Sofficini fatti in casa

CONSERVAZIONE:

Consiglio di consumare i sofficini appena pronti e ancora caldi ma si possono conservare fino al giorno dopo.

NOTE:

Con il ripieno ci si può sbizzarrire e invece di friggerli si possono fare al forno.


POTREBBE INTERESSARTI:

Calzone ripieno fritto

/ 5
Grazie per aver votato!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.