Crea sito

Merendine light con crema al pistacchio

La crema di pistacchio è, probabilmente, una delle creme di frutta secca più amate. Costa un po’ però quanto è buona! Ecco perché queste merendine light con crema al pistacchio sono “la fine del mondo”: abbiamo uno strato soffice di pan di spagna al profumo di vaniglia e un secondo strato cremoso al gusto pistacchio, arricchito con granella di pistacchio. Sembrano paradisiache vero? Ebbene, lo sono per davvero!

Per questi dolci al pistacchio ti consiglio di usare la crema fatta con 100% pistacchi, senza alcun altra aggiunta. Come vedi, il colore dello strato cremoso non è verde accesso ma un verde più scuro, quasi marrone. Infatti, una crema naturale deve avere questo colore, diffida delle creme di pistacchio dal colore molto verde perché non sono naturali e spesso hanno coloranti artificiali.

Fette light con frutta secca

In questa ricetta puoi sostituire la farina di farro con farina di grano tipo 1 o anche tipo 2 e l’amido di mais, che serve per la crema, con la stessa quantità di farina di riso. Usa un dolcificante a piacere, regolando la quantità in base ai tuoi gusti.

Dai un’occhiata anche al Tortino leggero di pasta fillo al pistacchio e cannella e ai Biscotti dietetici di avena con pere e pistacchio

Per cuocere la base delle mie fette al pistacchio ho usato questo stampo da plumcake foderato con carta da forno (questo è un link di affiliazione quindi se acquisti tramite questo link otterrò una piccola commissione che non aumenterà né influirà in alcun modo il prezzo dell’oggetto).

Merendine light con crema al pistacchio
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni5 merendine
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaInternazionale

Ingredienti per 5 Merendine light con crema al pistacchio

Per il primo strato

  • 1uovo
  • 50 galbumi
  • 35 gfarina di farro o di grano
  • 1 cucchiaiostevia o altro dolcificante
  • 2 glievito per dolci
  • q.b.essenza di vaniglia o altro aroma

Per il secondo strato

  • 100 galbume
  • 100 glatte parzialmente scremato
  • 7 gamido di mais
  • 3 g colla di pesce o 2 g agar agar
  • 20 gcrema di pistacchi
  • 20 ggranella di pistacchi
  • 1 cucchiaiostevia o altro dolcificante a piacere

Strumenti

  • Sbattitore
  • Stampo da Plumcake 22 x 12 cm
  • Coppapasta 22 x 12 cm
  • Pentolino
  • Frusta

Preparazione Merendine light con crema al pistacchio

  1. Prepara il pan di spagna per le merendine: rompi l’uovo in una ciotola capiente e monta con la stevia e l’essenza di vaniglia fino a che ottieni un composto spumoso.

  2. Dolcetti light alla crema

    Setaccia la farina insieme al lievito e aggiungi al composto. Mescola fino a che le polveri saranno ben incorporate.

  3. Infine, monta i 50 g di albumi a neve fermissima e incorpora con attenzione nell’impasto, con movimenti dall’alto verso il basso.

  4. Fodera lo stampo da plumcake con carta da forno, versa l’impasto e cuoci nel forno statico preriscaldato a 180°C per 12 – 15 minuti (fai la prova stecchino). Sforna il pan di spagna, togli dallo stampo e lascia raffreddare completamente, dopodiché poni dentro un coppappasta rettangolare (puoi usare lo stesso stampo che hai usato per cuocere il pan di spagna, foderato con pellicola alimentare).

  5. Torta al pistacchio

    Prepara la crema: come prima cosa metti in ammollo in acqua fredda la colla di pesce. In un pentolino mescola l’albume con il latte, la stevia e l’amido di mais. Cuoci a fiamma dolce amalgamando con la frusta fino a che la crema si addensa (frulla se si sono formati grumi).

  6. Strizza bene la colla di pesce e aggiungi nella crema calda insieme alla crema di pistacchi. Amalgama molto bene per far sciogliere la colla completamente.

  7. Versa la crema sopra il pan di spagna, sbatti leggermente lo stampo per distribuire in modo uniforme e cospargi con la granella di pistacchio. Poni il dolce nel frigorifero per minimo due ore e poi dividi in fette.

  8. Una merendina ha circa 115 kcal:
    8,6 g carboidrati;
    5,6 g grassi;
    7,2 g proteine.

    I valori nutrizionali sono approssimativi, dipende dalla marca dei prodotti che usi.

Il consiglio goloso

Se, come me, ami i dolci con “testura umida”, prepara una bagna con poca acqua bollita e raffreddata, aromatizzata con essenza di vaniglia o di limone e poco dolcificante e bagna leggermente il pan di spagna.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.