Crea sito

Brioche sfogliate con poco burro

Brioche sfogliate con poco burro: un sogno irrealizzabile oppure si può fare? Ebbene, guarda le foto e corri a preparare queste delizie. Per 16 piccole brioche ho usato solo 30 g di burro! Fantastico no? Questa ricetta l’ho trovata in un gruppo Facebook, io ho cambiato solo alcuni ingredienti, ho allungato il tempo di lievitazione e ho variato il modo di cottura (solo perché ho un forno particolarmente “capriccioso” 😀 😀 ).

Dunque, farina di tipo 1, zucchero di cocco, lievito di birra fresco e olio di semi per realizzare l’impasto, essenza di vaniglia per aromatizzare le brioche e ciotola con acqua nel forno (grazie all’acqua, le brioche hanno una sottile crosticina croccante). Puoi usare anche farina 00 se vuoi, o farina di tipo 0 e zucchero normale: le brioche sicuramente verranno ancora meglio. Io ho usato pochissimo zucchero di cocco, anche perché una volta pronte, ho spalmato le brioche con marmellata. Quindi, se preferisci le brioche più dolci, ma con gli stessi valori nutrizionali, aggiungi anche poca stevia o eritritolo, oppure del dolcificante liquido a piacere.

Se preferisci, prima di formare le brioche, puoi aggiungere poca marmellata o dei pezzetti di cioccolato fondente.

Con le dosi indicate nella ricetta ho fatto 16 piccole brioche, circa 50 grammi per una brioche già cotta. Ovviamente, se vuoi delle brioche grandi come al bar, basta dividere il disco di impasto in spicchi più grandi.

Se invece non vuoi cuocere tutte le brioche in una volta sola, puoi conservare una parte e cuocere all’occorrenza (fine ricetta trovi il procedimento per congelare le brioche).

Pronto per sfornare delle brioche come al bar? Ecco la ricetta!

Brioche sfogliate con poco burro
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni16
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 16 piccole Brioche sfogliate con poco burro

  • 250 gFarina 0 o di tipo 1
  • 1Uovo
  • 125 gLatte parzialmente scremato
  • 50 gOlio di semi
  • 5 gLievito di birra fresco
  • 30 gZucchero di cocco
  • 1 pizzicoSale
  • Essenza di vaniglia a piacere

Per la sfogliatura

  • 30 gBurro

Per spennellare (opzionale)

  • 1Tuorlo
  • 1 cucchiaioLatte
  • q.b.Zucchero

Strumenti

  • Mattarello
  • Leccarda
  • Pennello

Preparazione delle Brioche sfogliate con poco burro

  1. Fai stiepidire appena il latte. Aggiungi lo zucchero, il lievito, mescola bene e lascia da parte per 7 – 10 minuti.

  2. Monta leggermente l’uovo con l’olio di semi, l’essenza di vaniglia e un pizzico di sale.

  3. Setaccia la farina e poni in una ciotola capiente. Aggiungi gli ingredienti liquidi e impasta fino a che ottieni un panetto morbido e non appiccicoso (se serve aggiungi poca faina o un altro po’ di latte). Copri la ciotola con pellicola alimentare, avvolgi con un panno e lascia lievitare per un’ora nel forno spento.

  4. Brioche light

    Dopo un’ora, dividi l’impasto in 8 parti (circa 76 – 80 g per panetto), forma dei panetti, copri con pellicola e lascia lievitare per un’altra ora).

  5. Sciogli il burro per la sfogliatura a bagno maria o nel microonde. Stendi ogni panetto formando un disco sottilissimo, spennella con il burro fuso e sovrapponi (l’ultimo disco non va spennellato). Stendi nuovamente fino a che ottieni un disco spesso circa 0,5 cm.

  6. Con un coltello, dividi il disco in 16 spicchi (se vuoi dei cornetti più grandi fai 12 -14 spicchi). Fai un piccolo taglio al centro della base dello spicchio e forma le brioche, arrotolando su se stessa la pasta, partendo dalla base fino ad arrivare alla punta (la punta deve rimanere sotto, in questo modo la brioche manterrà la forma sia durante la lievitazione che durante la cottura). Se vuoi, puoi anche farcire le brioche con poca marmellata o del cioccolato.

  7. Brioche con poco burro

    Fodera una leccarda con carta da forno, posiziona le brioche ben distanziate tra di loro, copri con pellicola e poni nel forno spento per tutta la notte (io ho impastato alle ore 15, formato le brioche alle ore 17 e poi le ho cotte alle ore 7 di mattina).

  8. Sbatti il tuorlo e amalgama con il latte. Spennella ogni brioche e cospargi con dello zucchero semolato o granella di zucchero.

  9. Poni un vaso con acqua sul piano basso del forno e preriscalda il forno statico a 220°C. Cuoci le brioche per 10 minuti dopodiché togli la ciotola con acqua, abbassa la temperatura sino a 190°C e cuoci per altri 10 minuti. Puoi anche cuocere le brioche a 220°C, forno statico per 5 minuti (senza l’acqua) e poi a 190°C per altri 15 minuti (il tempo di cottura dipende dal forno).

  10. Cornetto sfogliato con poco burro

    Una brioche (50 – circa 55 g) ha circa 114 kcal:
    13,4 g carboidrati;
    5,4 g grassi;
    2,6 g proteine.

    I valori nutrizionali sono approssimativi, dipende dalla marca dei prodotti che usi.

  11. Per altre ricette con lievito di birra, dai un’occhiata anche alla ricetta dei Flauti salati integrali e al Pane con farina integrale e cannella.

Brioche congelate

Se vuoi conservare una parte delle brioche e cuocere all’occorrenza, fai lievitare le brioche formate per circa 3 ore dopodiché disponi su un vassoio, metti nel congelatore e lascia congelare. Una volta ben congelate, chiudi le brioche in un sacchetto per alimenti. Quando vorrai mangiarle, basterà tirarle fuori dal congelatore 6 ore prima e cuocere come indicato sopra.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.