Torta alla frutta fresca

La Torta ideale per i vostri party estivi e di fine maggio è lei la Torta alla frutta fresca!

Amo questa torta: freschezza, dolcezza e leggerezza sono racchiuse in un unico dolce! 🙂

Ed è anche un ottimo digestivo di fine pasto dopo una cena in famiglia o tra amici o un party di compleanno! 😉

E infatti questa Torta l’ho giusto preparata per il compleanno del mio papà: la sua torta preferita! 😀

Una base di Fluffosa all’arancia, che ormai è la base che utilizzo per tantissime torte perché molto morbida e agrumata, ricca di frutta fresca (fragole, kiwi e banana), farcita con crema Chantilly all’italiana e guarnita con scaglie di cioccolato lungo i bordi! 

Pensate il volto sorridente di mio padre davanti a quella Torta, illuminata da una candela! In men che non si dica è stata divorata da ben 14 persone!!! 😀

Non è sempre facile realizzare delle Torte per qualcuno, soprattutto se queste torte sono da esibire in pubblico! Occorrono precisione, attenzione e diligenza durante la lavorazione e cura dei particolari perché quella torta possa essere appetibile e presentabile! Ma ogni volta, alla fine, vedere la luce negli occhi degli altri mi riempe il cuore di gioia!

Così a grande richiesta vi lascio la ricetta della mia Torta alla frutta fresca! 🙂

Provatela e godetevi la freschezza dell’estate che sta arrivando!!! 😀

 

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    120 minuti
  • Cottura:
    65 minuti
  • Porzioni:
    14 fette
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Ingredienti (per la Fluffosa dal diametro di 25 cm):

  • Uova 7
  • spremuta d’arancia 210 g
  • Scorza d’arancia 1
  • Olio di semi 120 ml
  • Sale 1 cucchiaino
  • Lievito in polvere per dolci 1 bustina
  • Succo di limone 3 gocce

Ingredienti (per la Crema Chantilly all’italiana):

  • Farina 50 g
  • Amido di mais (maizena) 50 g
  • Zucchero 250 g
  • bacca di vaniglia 1/2
  • Panna fresca liquida 360 ml
  • Latte 500 ml

Ingredienti (per le guarnizioni):

  • Fragole 250 g
  • Kiwi 4
  • Banane 2
  • Altra frutta a piacere q.b.
  • scaglie di cioccolato bianco (per decorare i bordi) q.b.

Ingredienti (per la Bagna):

  • Acqua 1 bicchiere
  • Succo di limone 1

Preparazione

  1. 1. Per prima prima cosa preparate la Fluffosa e dividete gli albumi dai tuorli.

    2. Setacciate insieme in una ciotola la farina, lo zucchero, il sale e il lievito. Fate un buco al centro e versate l’olio, i tuorli, la spremuta d’arancia, la scorza e i semi di vaniglia.

    3. Mescolate gli ingredienti nella ciotola fino ad ottenere un composto omogeneo.

    4. Montate a neve gli albumi con 3 gocce di limone e unite alla fine gli albumi montati a neve agli altri ingredienti, mescolate dal basso verso l’alto e versate il composto in una teglia infarinata e imburrata a 165 °C per 55 minuti e poi a 175°C per 10 minuti.

    Mentre fate raffreddare il dolce, passate a preparare la crema Chantilly all’italiana.

    5. Setacciate la farina con lo zucchero e con l’amido in un contenitore. Aggiungete i tuorli e mescolate insieme ad un po’ di latte versata a filo.

    6. Ricavate i semini, incidendo una bacca di vaniglia. Fate bollire il latte con i semi di vaniglia e una volta che avrà bollito, filtratelo e versatelo nella ciotola con gli altri ingredienti.

    7. Mescolate energeticamente il composto e una volta omogeneo rimettetelo sul fuoco. Mescolate di continuo fin quando non inizierà ad addensarsi. Togliete dal fuoco e fate raffreddare.

    8. Montate poi la panna con fruste e contenitore freddo da freezer, a velocità media e costante, fin quando la panna non inizia a scrivere.

    9. Aggiungete la panna alla prima crema ormai ben fredda e mescolate dal basso verso l’alto per evitare che la panna si smonti. Fate riposare la crema in frigo per almeno 1 h.

    10. Tagliate a metà la Torta, ricavando 2 dischi.

    11. Bagnate i dischi con acqua e limone, farcite all’interno con la crema Chantilly all’italiana e anche ai bordi utilizzando un sacco a poche oppure un cucchiaio e un coltello.

    12. Rivestite i bordi con le scaglie di cioccolato bianco.

    13. Infine pulite la frutta, tagliatela a fettine e componete la torta a piacimento. Io ho seguito una forma circolare ad inserzione, alternando una fetta di frutta con un’altra. 🙂

    E così vi lascio qualche dolce scatto! 😉

TRUCCHI DEL MESTIERE

  1. potete conservare la Torta alla frutta fresca in frigo, sotto una campana di vetro o di plastica per massimo 2-3 giorni.
  2. è preferibile prepararla il giorno prima di mangiarla.
  3. potete preparare la base di Fluffosa il giorno prima e l’indomani dedicarvi alla farcitura e composizione.
  4. se dovesse avanzarvi, potete conservare la crema Chantilly in frigo in un contenitore chiuso ermeticamente per massimo 3 giorni o potete congelarla e all’ occorrenza scongelarla e usarla per farcire un dolce;
  5. la crema pasticcera deve essere sempre ben fredda altrimenti a contatto con la panna montata causerà il collasso di quest’ultima.

Torte alla frutta

Informazioni su Floriana

Il Diario dei Capricci di Flo nasce dall'idea di condividere con "vecchi" e nuovi amici la passione per la cucina e in particolare per i dolci! Una passione nata da circa nove anni, durante gli anni del liceo, la mia vita si alterna tra libri universitari e fornelli! Basta un solo click per entrare nel mio piccolo mondo di divertimento: già, perché la "mia cucina" non è un luogo di lavoro. La passione per i dolci e per la cucina,la creatività mi hanno spinto a creare questo piccolo diario in cui posso condividere "i miei Capricci" e strapparvi di tanto in tanto un sorriso, darvi un'idea, condividere insieme un pensiero e regalarvi sempre un "dolce" capriccio!!!! Io sono pronta e voi?

Precedente E se vi dicessero: "Voglio che sia tu a preparare il mio buffet di dolci!"? Successivo Trancio alle fragole