Ricetta Rotolo con crema di ricotta

È elegante, bello da vedersi e buono da mangiare, un concentrato di crema di ricotta e pezzi di cioccolato fondente.

Solitamente lo preparo per le occasioni più speciali o come dolce da portare quando sono ospite da qualcuno! 🙂

Di che dolce stiamo parlando?

Di lui: il Rotolo con crema di ricotta!!! 😀

E visto che siamo in tema di festa o meglio l’ultima festa che con sé porta tutte le altre, oggi vi propongo una golosa idea da portare a tavola per l’Epifania!!! 😉

Con gli ingredienti che vi darò verrà fuori un rotolo abbastanza lungo e di diverse portate!

Ecco perché ho deciso di regalarne metà alla mia famiglia e l’altra metà portarla con me per un invito a pranzo!!!

La ricetta a cui mi sono ispirata è della famosissima e fantastica Sonia Peronaci, che come sempre non si è risparmiata di dare qualche piccolo consiglio anche in materia di conservazione e lavorazione del Rotolo.

Di lei mi fido sempre e per questo ho deciso di seguire i suoi trucchi del mestiere!!

Più garanzia di questa?

E se provate la ricetta fatemi vedere con un dolce scatto! 😉

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    7 minuti
  • Porzioni:
    10 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Ingredienti (per il rotolo):

  • Farina 100 g
  • Uova medie 5
  • Zucchero 150 g
  • Miele 12 g
  • Sale 1 g

Ingredienti (per la crema):

  • Ricotta di pecora 500 g
  • Zucchero 250 g
  • Gocce di cioccolato q.b.

Ingredienti (per le guarnizioni):

  • Zucchero a velo q.b.
  • Cacao e cannella q.b.

Preparazione

  1. 1. Per prima cosa preparate il rotolo: dividete i tuorli dagli albumi e montate quest’ultimi in una ciotola a media velocità. Non appena cominciano a diventare bianchi unite 1/3 dello zucchero e continuate a montare.

    2. Dopo qualche minuto aggiungete la restante parte di zucchero. Unite poi i tuorli uno alla volta, aspettando almeno 1 minuto tra un tuorlo e l’altro.

  2. 3. Aggiungete poi il miele e continuate a montare. La montata deve durare almeno 20 minuti circa.

    4. Incorporate adesso delicatamente il sale e la farina setacciata, mescolando sempre dal basso verso l’alto con un cucchiaio per evitare che la massa si smonti.

  3. 5. Foderate così una teglia con della carta da forno. Sonia suggerisce di praticare con un po’ di burro una x sulla teglia in modo tale che la carta aderisca per bene sulla teglia e non si muova durante la stesura dell’impasto.

    6. Versate poi il composto sulla carta, livellatelo con una spatola e infornate a 200°C per 6-7 minuti fino a doratura, in forno preriscaldato e statico.

  4. 7. Una volta che il rotolo è cotto, sigillatelo subito con della pellicola trasparente. Questo passaggio eviterà che il rotolo si rompa quando andrete a rotolarlo.

  5. 8. Nel frattempo preparate la crema di ricotta: prendete la ricotta ben asciutta (sempre meglio fare scolare tutto il siero 1 giorno prima) e montatela insieme alle gocce di cioccolato o scaglie e zucchero semolato fino ad un composto omogeneo e liscio.

  6. 9. Infine quando il rotolo sarà freddo, togliete la pellicola, staccatelo con cura dalla carta da formo e spalmateci la crema di ricotta.

  7. 10. Arrotolatelo poi su se stesso e chiudetelo con la carta da forno.

    11. Fate riposare il rotolo in frigo per almeno 20 minuti e infine spolverizzate con zucchero a velo, cannella e cacao se volete.

  8. Ps: al posto della crema di ricotta potete anche utilizzare 400 gr di crema di nocciole e decorare la superficie con stencil di cartoncino! 😉

    E dulcis in fundo vi lascio qualche dolce scatto!

TRUCCHI DEL MESTIERE

  1. si conserva per 3-4 giorni in frigo ben coperto con carta d’alluminio o in un contenitore chiuso ermeticamente;
  2. potete congelarlo per 1 mese ben confezionato, meglio se in monoporzioni.

Dolci Tradizionali

Informazioni su Floriana

Il Diario dei Capricci di Flo nasce dall'idea di condividere con "vecchi" e nuovi amici la passione per la cucina e in particolare per i dolci! Una passione nata da circa nove anni, durante gli anni del liceo, la mia vita si alterna tra libri universitari e fornelli! Basta un solo click per entrare nel mio piccolo mondo di divertimento: già, perché la "mia cucina" non è un luogo di lavoro. La passione per i dolci e per la cucina,la creatività mi hanno spinto a creare questo piccolo diario in cui posso condividere "i miei Capricci" e strapparvi di tanto in tanto un sorriso, darvi un'idea, condividere insieme un pensiero e regalarvi sempre un "dolce" capriccio!!!! Io sono pronta e voi?

Precedente Dolci idee per la calza della befana Successivo Pasticcini con pasta brisé