Ricetta originale dei Cookies

Cookies
Ricetta originale dei Cookies


I Cookies sono una delle specialità di dolci americani che amo di più! Fragranti biscotti, con gocce di cioccolato, noccioline tostate, ideali per una dolce merenda in compagnia!

Così l’altro pomeriggio tra le mille ricette & fogli volanti che tengo in quaderni, taccuini e libri ho ritrovato la ricetta originale dei Cookies che una mia amica, di ritorno dall’America, mi ha dato qualche tempo fa!!!

Richiede davvero poco tempo di preparazione, ma una volta raffreddati sono una vera delizia per le papille gustative!! E gustarli in compagnia di mamma & di una cara amica, che erano alle prese con una lezione di taglio & cucito, mentre io mi dilettavo in cucina, non ha prezzo! 💖

La ricetta originale prevede l’utilizzo dei “cups”, un’unità di misura alla quale corrisponde una determinata quantità in volume!

Eh si, un po’ strano il mondo americano & anglosassone, ma d’altronde “Paese che vai, usanze che trovi”, no?

Così, per non farvi perdere la rotta, per ogni cups ho misurato, (solo per voi), la relativa quantità in grammi!! 😉

Quindi niente panico! Anche voi potete preparare con tanta semplicità & passione i vostri Cookies!

 

INGREDIENTI:

  • 2 misurini di ¼ cup di farina integrale (70 gr)
  • 2 misurini di ¼ cup di farina 00 (70 gr)
  • 1 tsp di bicarbonato (1 cucchiaino)
  • 1 tsp di sale (1 cucchiaino)
  • 1 cup di burro ( 120 gr)
  • ½ cup di zucchero ( 100 gr)
  • ½ cup di zucchero di canna ( 100 gr)
  • 2 uova grandi
  • 2 cups di gocce di cioccolato (235 gr)
  • 1 cup di noccioline (120 gr) o in mancanza aggiungete altri 1 0 2 cucchiai di farina integrale.

PROCEDIMENTO:

setacciate le farine e, insieme al bicarbonato e al sale, metteteli in una ciotola. Montate in un’altra ciotola il burro a temperatura ambiente con lo zucchero bianco e lo zucchero di canna fin quando il composto non diventa cremoso. Aggiungete le uova, uno per volta e dopo ogni aggiunzione continuate a montare per bene. Aggiungere, una volta che il composto è divenuto omogeneo, il mix dei secchi, che avete precedentemente riservato nella ciotola, le gocce di cioccolato e le noccioline.

Continuate ad impastare per amalgamare il tutto e dopo di che passate a foderare con carta da forno una teglia. Disponete i Cookies a distanza tra loro nella teglia con l’aiuto di un cucchiaio.

Cuocete a 180°C in forno ventilato, preriscaldato, per 10-11 minuti circa fin quando non diventano dorati.

Fate raffreddare sulla teglia per 2 minuti e dopo di che rimuoveteli per farli raffreddare!!

http://www.ucooki.com

TRUCCHI DEL MESTIERE:

  1.   disponete nella teglia i cookies distanti tra di loro, perché durante la cottura tendono a distendersi in larghezza e rischiereste di farli unire l’uno con l’altro;
  2. Se la temperatura del forno dovesse risultare troppo elevata verso le ultime infornate, allora potete abbassare la temperatura;
  3.  potete conservarli in un contenitore di latta o di plastica o di vetro chiuso ermeticamente per 3-4 giorni massimo;
  4. se lo gradite, potete sostituire le gocce di cioccolato fondente con gocce di cioccolato al latte o cioccolato bianco, oppure potete utilizzarle tutte insieme.

 

“LO SAPEVATE CHE…”

La loro storia inizia intorno agli anni ’30, quando una signora di nome Ruth Wakefield, proprietaria dell’albergo Toll House nel Massachussetts, mentre preparava i suoi soliti biscotti, si accorse di non avere il cacao e per rimediare al problema decise di sostituirlo con una tavoletta di cioccolato Nestlé, pensando che si sarebbe fusa insieme all’ impasto. Ma non andò così: i biscotti anziché tingersi di cacao come lei sperava, conservarono il colore chiaro dell’impasto, riempendosi di tante piccole scaglie di cioccolato, intatte e ben visibili, che si assaporavano ad ogni morso. Presto la notizia si diffuse attraverso la radio, il giornale di Boston e il programma “Cibi famosi da luoghi famosi” di  Betty Crocker, che convinsero ogni massaia americana a sperimentare la novità in cucina!

Tutto ciò non fece altro che giovare la Nestlé, che registrò un aumento considerevole nella vendita di barrette di cioccolato, e quando capì il motivo di questa crescita e lo ricollegò alla fortunata distrazione della signora Ruth, non esitò a contattarla per offrirle un’irresistibile proposta: una fornitura di cioccolato a vita in cambio della sua preziosa ricetta!

Dal 1939 partì la produzione dei “Chips”, gocce di cioccolato già pronte all’uso, e ancora oggi queste conservano la dicitura “Nestlé Toll House Semi-Sweet Chocolate Morsels“.

Biscotti, Dolci americani & inglesi , , , , , , ,

Informazioni su Floriana

Il Diario dei Capricci di Flo nasce dall'idea di condividere con "vecchi" e nuovi amici la passione per la cucina e in particolare per i dolci! Una passione nata da circa nove anni, durante gli anni del liceo, la mia vita si alterna tra libri universitari e fornelli! Basta un solo click per entrare nel mio piccolo mondo di divertimento: già, perché la "mia cucina" non è un luogo di lavoro. La passione per i dolci e per la cucina,la creatività mi hanno spinto a creare questo piccolo diario in cui posso condividere "i miei Capricci" e strapparvi di tanto in tanto un sorriso, darvi un'idea, condividere insieme un pensiero e regalarvi sempre un "dolce" capriccio!!!! Io sono pronta e voi?

Precedente Ricetta Biscotti alla cannella Successivo Ricetta Crostata con crema di loto
  • Anny

    Che bontà! Mi è venuta una voglia incredibile di croccanti cookies al cioccolato…aspetto solo che arrivi il vero freddo qui in Sicilia! Bellissimo blog ❤️

    • Awwww Aleee sei tu! Grazieee!
      Si sono venuti buonissimi! E non vedo l’ora anche io di tazza di tè caldo, copertina & tanti caldi dolci da forno!

  • cettina

    Veramente buoni questi cookies, ho avuto l’onore di degustarli e li ho trovati davvero squisiti!!!!

    • Grazieeee! Sono contenta siano piaciuti! Effettivamente la ricetta originale & americana dei Cookies non fallisce mai! 😉