Ricetta Crostata per la festa della mamma

La festa della mamma si avvicina e quest’anno per festeggiarla ho deciso di lasciare la scelta a lei, la mia mamma! 🙂

L’anno scorso le ho preparato una torta coi fiori ispirandomi alle torte di Elena Maria Cito, farcita con crema pasticcera, fragole e guarnita con panna fresca e fiori!

Ma quest’anno ho preferito prepararle un dolce da soddisfare il suo palato, anche se, si lo so, questo ha comportato il venire meno da una sorpresa!

Ma con lei è quasi impossibile fare delle sorprese!

Qual è stata la sua richiesta?

Una crostata con crema pasticcera e fragole!

Ma dal momento che a me piace tanto rivisitare qualsiasi cosa passi dalle mie mani, ho deciso di preparare una pasta frolla un po’ più aromatizzata!

Ho così utilizzato lo zucchero di canna in sostituzione di quello bianco per poi guarnire la crostata a modo di Zuppa inglese con cioccolato fondente, savoiardi, liquore e crema pasticcera!!!

Che dire! Aspettiamo solo domenica per assaggiarla, ma già il suo profumino promette molto bene!! 😀

Mamma: spero tu possa rimanere contenta!!!

E voi, se volete preparare la mia Crostata per le vostre mamme, qui trovate la mia ricetta! 😉

Se invece preferite provare la Torta coi fiori che le ho preparato l’anno scorso, basta cliccare su: https://blog.giallozafferano.it/diariodeicapriccidiflo/torta-per-la-festa-della-mamma/

  • Preparazione: 40 Minuti
  • Cottura: 30/40 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 10 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Ingredienti (per la pasta frolla):

  • Farina 00 500 g
  • Zucchero di canna 250 g
  • Strutto 200 g
  • Tuorli 2
  • Acqua q.b.
  • Lievito in polvere per dolci 1 cucchiaino

Ingredienti (per la farcitura):

  • Latte 1 l
  • Zucchero 250 g
  • Farina 100 g
  • Amido di mais (maizena) 100 g
  • Scorza d'arancia 1
  • Tuorli 3
  • Cioccolato fondente 50 g
  • Savoiardi 2
  • Aroma al rum (fialetta) 1

Ingredienti (per le guarnizioni):

  • Fragole 12
  • Colla di pesce 4 g
  • Acqua 2 cucchiaini

Preparazione

  1. 1. Per prima cosa preparate la pasta frolla:

    in una ciotola mettete lo strutto, lo zucchero, la farina, i tuorli, 1 cucchiaino di lievito e iniziate ad impastare a mano.

    2. Non appena l’impasto comincia ad accorparsi unite un po’ di acqua, poco per volta giusto quella necessaria per amalgamare meglio l’impasto.

  2. 3. Avvolgete così la pasta frolla con la pellicola e fatela riposare in frigo almeno per 30 minuti circa.

    4. Nel frattempo preparate la crema pasticcera:

    portate ad ebollizione il latte a fiamma dolce e in una ciotola mettete i secchi setacciati, lo zucchero e i tuorli.

    5. Non appena il latte comincia a riscaldarsi prendetene un mestolino e versatelo nella ciotola che contiene gli altri ingredienti.

    6. Mescolate così gli ingredienti fino a formare una pappina.

  3. 7. Non appena il latte avrà bollito, versatelo nella ciotola, mescolate energeticamente per togliere via eventuali grumi e trasferite la crema nella pentola.

    8. Fate cuocere per altri 5 minuti circa, unendo la scorza d’arancia e mescolando di continuo fino a rapprendersi.

  4. 9. Fate raffreddare così la crema pasticcera e nel frattempo stendete la pasta frolla per rivestire una teglia imburrata e infarinata dal diametro di 26/ 28 cm.

  5. 10. Con una forchetta bucherellate il fondo della crostata e infornatela in forno preriscaldato, ventilato a 180 °C per 30/40 minuti circa fino a doratura.

  6. 11. Una volta che sfornate la crostata, fatela raffreddare e solo dopo potete guarnirla.

    12. Sciogliete il cioccolato con circa 2 cucchiaini di acqua a fiamma dolce e rivestite il fondo della crostata.

  7. 13. Aggiungete poi 2 savoiardi sbriciolati e inzuppateli con 1fialetta di rum diluito con circa 2 dita di acqua.

  8. 14. Guarnite così la crostata con la crema pasticcera e con le fragole, decorandola a piacere.

  9. 15. E infine sciogliete la colla di pesce con l’acqua in un pentolino a fiamma dolce e spennellate le fragole per renderle lucide.

  10. E dulcis in fundo vi lascio qualche dolce scatto! 😉

TRUCCHI DEL MESTIERE

  • se la crema pasticcera dovesse presentare dei grumi, raffinatela passandola con un passatutto;
  • se dovesse avanzarvi della pasta frolla potete conservarla in freezer per 15 giorni circa, avvolta con della pellicola trasparente oppure utilizzarla al momento per fare dei biscotti. Io per esempio ho realizzato la scritta “To mum”;
  • se vi avanza della crema pasticcera, conservatela in frigo in un contenitore chiuso ermeticamente per un paio di giorni oppure preparate delle golose Genovesi palermitane ( trovate la ricetta qui: https://blog.giallozafferano.it/diariodeicapriccidiflo/ricetta-genovesi-palermitane/)
  • conservate la Crostata in frigo per 2-3 giorni ben sigillata.
Festa della mamma, Torte alla frutta

Informazioni su Floriana

Il Diario dei Capricci di Flo nasce dall'idea di condividere con "vecchi" e nuovi amici la passione per la cucina e in particolare per i dolci! Una passione nata da circa nove anni, durante gli anni del liceo, la mia vita si alterna tra libri universitari e fornelli! Basta un solo click per entrare nel mio piccolo mondo di divertimento: già, perché la "mia cucina" non è un luogo di lavoro. La passione per i dolci e per la cucina,la creatività mi hanno spinto a creare questo piccolo diario in cui posso condividere "i miei Capricci" e strapparvi di tanto in tanto un sorriso, darvi un'idea, condividere insieme un pensiero e regalarvi sempre un "dolce" capriccio!!!! Io sono pronta e voi?

Precedente Ricetta Torta Charlotte fragole e liquore al cioccolato Successivo Ricetta torta per il compleanno di un'amica