Ricetta Cassata al forno

Ricetta Cassata al forno

Regina dei dolci siciliani, sulle tavole dei palermitani a Pasqua, ma presente in ogni pasticceria o panificio della città e dei paesi vicini in qualsiasi periodo dell’anno è lei: la Cassata al forno!

E’ uno di quei primi dolci che ho sperimentato in cucina, quando ero ancora un’adolescente e che, riflettendo qualche giorno fa su quale Dolce Capriccio poter preparare, non avevo ancora pubblicato!

Da amante della pasticceria siciliana e palermitana doc avevo trascurato questo pezzo forte e mio cavallo di battaglia! Strano ma vero!!! 

Così devo ringraziare mia nonna che l’altro giorno mi fa ha fatto l’esplicita richiesta di prepararle una bella cassata al forno con la ricotta, proprio come piace a lei e così sono ritornata al mio primo amore!

Con le dosi che vi riporto io ho preparato una teglia da 28 cm di diametro! Ma con le stesse dosi potete anche preparare due teglie da 24 cm di diametro! 

La Ricetta Cassata al forno è un un’insieme di diversi strati e sapori: pasta frolla e strato di biscotti sbriciolati, ricotta zuccherata con gocce di cioccolato e frolla di copertura, zucchero a velo e tanta cannella!

Non vi ho fatto venire già la voglia di mangiarla? 😀

Ragazzi, la Cassata al forno insieme alla Cassata Siciliana sono inimitabili e da provare assolutamente! :D

E se volete provare qualche altra ricetta siciliana cliccate su: https://blog.giallozafferano.it/diariodeicapriccidiflo/category/dolci-siciliani/

Ingredienti (per la pasta frolla, teglia con diametro da 24 o 26 cm):

  • 500 g di farina 00
  • 220 g di burro
  • 1 cucchiaino di bicarbonato ( o in sostituzione1/2 bustina di lievito se preferite una frolla più morbida)
  • 350 g di zucchero semolato
  • 3 uova medie
  • 1 bustina di vanillina

Ingredienti (per il ripieno di ricotta e biscotti):

  • 700 g di ricotta di pecora
  • 300 g di zucchero
  • gocce di cioccolato q.b
  •  biscotti secchi sbriciolati q.b ( io ne ho usati circa 80 gr)

GUARNIZIONI:

  • zucchero a velo q.b
  • cannella in polvere

                                                           

Preparazione

1. Almeno 1 giorno prima mettete a scolare la ricotta in frigo, coperta in superficie e, non appena è bella asciutta, zuccheratela e setacciatela con delle fruste elettriche. Deve risultare ben liscia e senza grumi. Aggiungete solo dopo le gocce di cioccolato.

2. Mettete poi in una ciotola la farina setacciata, le uova fredde, il burro freddo a pezzetti, lo zucchero, la vanillina e il bicarbonato e impastate gli ingredienti con mani fredde fino ad un composto omogeneo. Non per troppo tempo altrimenti la frolla non risulterà più friabile.

3. Fate riposare la frolla in frigo per 30 minuti, avvolta con una pellicola e sminuzzate i biscotti secchi con un robot da cucina o con uno sbattitore a mano.

4. Imburrate e infarinate la teglia, stendete la pasta frolla su un piano freddo con l’aiuto di un mattarello e rivestite la teglia con la frolla.

5. Disponete dentro la frolla un primo strato di biscotti, poi versate la ricotta, fate un altro strato di biscotti e infine rivestite la Cassata con la pasta frolla stesa rimanente. Chiudete i bordi, facendoli combaciare con i polpastrelli oppure con l’aiuto di una forchetta.

6. Infornate a 180°C per circa 55 minuti in forno preriscaldato, statico fin quando non assume un colore dorato in superficie.

7. Sfornate e fate raffreddare. Solo dopo essere ben fredda, capovolgetela su un vassoio e spolverizzatela con lo zucchero a velo e con la cannella in polvere!

La Cassata al forno è vero capolavoro siciliano! 🙂

E dulcis in fundo vi lascio qualche dolce scatto! 😉

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TRUCCHI DEL MESTIERE:

  • potete preparare la crema di ricotta anche giorni prima, congelarla in un contenitore chiuso ermeticamente e all’occorrenza scongelarla, almeno 2 h prima! Tenendola però in frigo;
  • queste quantità vanno bene per una teglia da 24 a 26 cm;
  • potete sostituire il burro con lo strutto per una frolla più friabile;
  • la Cassata si conserva perfettamente in frigo, chiusa ermeticamente per circa 3 o 4 giorni;
  • potete anche prepararla e una volta ben raffreddata congelarla per circa 1 mese e all’occorrenza scongelarla diverse ore prima sempre tenendola in frigo.

 

 

 

 

Precedente Torta al cioccolato con fragoloni Successivo Baby shower cake