Ricetta biscotti inciminati reginelle

E oggi ritorno con una ricetta tipicamente siciliana! Conoscete già la Ricetta biscotti inciminati reginelle?

Bene, se non la conoscete ancora ve la presento! 😉

Si tratta di una ricetta tradizionale che viene preparata da diversi pasticceri e panettieri in Sicilia nel periodo che va dai morti fino a dicembre, ma che in inverno è possibile trovare quasi sempre! 🙂

Mi ricordo infatti che quando ero piccola e andavo con mio padre a comprare il pane non c’era una volta in cui il panettiere non mi offriva un biscottino inciminato!

E quando non lo faceva, vi confesso che ci rimanevo davvero male!!! A volte scendevo dalla macchina con mio padre solo per questo motivo: papparmi il biscottino! 😀

E poi mi lega a questi biscotti anche qualcosa di speciale, perché sono i biscotti che mio nonno mi faceva sempre trovare quando andavo a trovarlo! 

Ma alla fin dei conti come sono realmente questi biscotti inciminati?

Bastano davvero pochi ingredienti e neanche troppo costosi, semplici da preparare e dalla pasta frolla croccante, risultano rustici al palato e quei semi di sesamo, che noi siciliani chiamiamo “giuggiuliena” o “cimino”, conferiscono al biscotto un sapore più intenso che fa la differenza!!! 🙂

E poi se li accompagnate con un bicchiere di Marsala o di Vino Moscato, potrete gustarli comodamente anche distesi sul divano mentre guardate un film sulla tv!

E allora provateli e porterete un po’ di Sicilia anche nelle vostre casette!

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 10-15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Ingredienti

Ingredienti (per la pasta frolla)

  • Farina 00 500 g
  • Zucchero 150 g
  • Strutto (Burro) 150 g
  • Uova 2
  • Latte (o acqua) q.b.

Ingredienti (per le guarnizioni):

  • Semi di sesamo 150 g
  • Albume 1

Preparazione

  1. 1. Per prima cosa versate la farina setacciata, lo strutto, lo zucchero e le uova in una ciotola.

  2. 2. Cominciate così ad impastare a mano e se l’impasto dovesse risultare troppo asciutto aggiungete un po’ di latte o di acqua a filo fino ad ottenere una palla di pasta frolla.

  3. 3. Avvolgete poi l’impasto con una pellicola e conservate la pasta frolla in frigo per circa 30 minuti.

  4. 4. Dopo stendete la pasta frolla in lunghe strisce cilindriche e formate dei bastoncini di circa 5 cm l’uno di lunghezza.

  5. 5. Modellateli poi con le mani fino ad ottenere una forma ovale e spennellateli poi con 1 albume.

    6. Prendete poi una ciotola, riempitela con i semi di sesamo e passate ciascun biscotto nel sesamo.

  6. 7. Rivestite poi una teglia con della carta da forno, distribuite i biscotti l’uno distante d’altro e infornate in forno preriscaldato, ventilato a 180°C per 10-15 minuti circa.

  7. E dulcis in fundo vi lascio qualche dolce scatto! 😉

  8. E se volete provare altre ricette tradizionali siciliane cliccate su: https://blog.giallozafferano.it/diariodeicapriccidiflo/category/dolci-siciliani/

TRUCCHI DEL MESTIERE

  • l’alternativa tra burro e strutto è fondamentale: lo strutto viene utilizzato dai panettieri e rende il biscotto più croccante, invece il burro è utilizzato dai pasticceri e rende il biscotto più gustoso. Io personalmente ho preferito usare lo strutto per una versione più rustica dei biscotti;
  • potete conservare i biscotti già raffreddati in una latta o in un contenitore chiuso ermeticamente per un bel po’ di giorni. Si mantengono perfettamente.
Biscotti, Dolci di pasta frolla, Dolci siciliani

Informazioni su Floriana

Il Diario dei Capricci di Flo nasce dall'idea di condividere con "vecchi" e nuovi amici la passione per la cucina e in particolare per i dolci! Una passione nata da circa nove anni, durante gli anni del liceo, la mia vita si alterna tra libri universitari e fornelli! Basta un solo click per entrare nel mio piccolo mondo di divertimento: già, perché la "mia cucina" non è un luogo di lavoro. La passione per i dolci e per la cucina,la creatività mi hanno spinto a creare questo piccolo diario in cui posso condividere "i miei Capricci" e strapparvi di tanto in tanto un sorriso, darvi un'idea, condividere insieme un pensiero e regalarvi sempre un "dolce" capriccio!!!! Io sono pronta e voi?

Precedente Dolci Capricci a colazione Successivo Ragione e sentimento di Jane Austen