Treccia dolce all’arancia

Treccia dolce all’arancia, ottima per la colazione o per una golosa merenda. Nella preparazione ho utilizzato il lievito madre perché, grazie alla sua lunga lievitazione, è più facile da digerire e non provoca gonfiore addominale, come può capitare con altri tipi di lievito.

Treccia dolce all'arancia
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora 30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gfarina
  • 125 glievito madre (altrimenti 12 g di lievito di birra con 150 ml di latte)
  • 40 gzucchero
  • 55 gburro
  • 2uova
  • 1tuorlo
  • 50 mllatte
  • 10 mlolio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicosale
  • q.b.farina (per la lavorazione)

Ingredienti per farcire

  • 250 gmarmellata di arance
  • 50 gmandorle in scaglie

Preparazione della treccia dolce all’arancia

  1. Per iniziare, lasciate il burro ad ammorbidire a temperatura ambiente. Successivamente, in una ciotola capiente, amalgamate la farina con il lievito madre, lo zucchero, il burro ammorbidito e le uova. Poi aggiungete un pizzico di sale e qualche cucchiaio di latte. Amalgamate bene il tutto fino a ottenere un impasto omogeneo ed elastico.

  2. A questo punto, formate un panetto e lasciatelo lievitare in una ciotola unta con olio, coperto con un foglio di carta da forno, fin quando non avrà raddoppiato il suo volume (60 minuti circa).

  3. Nel frattempo, scaldate a bagnomaria la marmellata di arance, aggiungete le scaglie di mandorle, mescolate bene e mantenete la preparazione in caldo.

  4. Adesso, riprendete l’impasto, e su un piano da lavoro infarinato stendetelo in una sfoglia di 40 per 22 cm. Spalmate la superficie della sfoglia con la marmellata preparata, facendo attenzione a lasciare scoperto il bordo intorno di 2 cm. Ora arrotolate la treccia partendo dalla parte più corta e sigillate i bordi spennellandoli con acqua fredda. La chiusura del dolce mettetela nella parte superiore, centralmente, e passate il mattarello premendo per far aderire bene il bordo. Per finire, tagliate con un coltello ben affilato, lungo il centro per ottenere due pezzi (potete farne anche tre) e posizionate le due strisce affiancate, con la parte tagliata verso l’alto, poi attorcigliatele chiudendole bene alle due estremità.

  5. A questo punto, mettete la treccia su una placca ricoperta con carta forno, copritela, e lasciatela lievitare di nuovo per altri 30 minuti. Quando sarà lievitata, accendete il forno a 180°C, spennellate la superficie della treccia con il tuorlo diluito con un cucchiaio di latte, infornate per 30 minuti e poi potete sfornare e servire.

Seguici su Instagram!

Acquista qui la bilancia da cucina multifunzione dotata di sensore di alta precisione.

Link sponsorizzati inseriti nella pagina.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.