Ventagli di carciofi fritti, antipasto stuzzicante o contorno goloso

Ventagli di carciofi fritti ideali per un antipasto stuzzicante o un contorno goloso. Portateli in tavola caldissimi, assaporerete questo ortaggio avvolto in una pastella morbida e delicata.

ventagli di carciofi fritti
ventiagli di carciofi fritti

I carciofi dal sapore inconfondibile con una miriade di varietà tra cui scegliere, con tante proprietà nutritive ed estrema duttilità in cucina, sono i pregi di questo antichissimo ed elegante ortaggio.
Del carciofo si narra una leggenda che il padre di tutti gli dei dell’Olimpo, Zeus, si innamorò di una bellissima Ninfa dagli occhi verdi con luminose sfumature viola, il suo corpo era sinuoso e il suo portamento elegante. I suoi capelli erano color cenere, per questo motivo si chiamava Cynara. Pur avendo un animo buono e gentile, era orgogliosa e volubile. Cynara non corrispose all’amore di Zeus il quale si arrabbio così tanto che trasformò la fanciulla in un ortaggio che le somigliasse in qualche modo, verde, spinoso e rigido all’esterno ma dentro doveva custodire un cuore tenero e dolce come l’animo della fanciulla e doveva avere un colore viola come i suoi occhi.

Ventagli di carciofi fritti, antipasto stuzzicante o contorno goloso

Ingredienti per 4 persone:

6 carciofi
150 gr di farina bianca
500 ml di latte
1 uovo
1 albume
un pizzico di sale
olio extra vergine di oliva q.b.

Procedimento:

In una ciotola mescolate la farina con il latte e un pizzico di sale, amalgamate con cura gli ingredienti per evitare che si formino grumi. Incorporate l’uovo e sbattete con una frusta a mano fino ad ottenere una pastella fluida, copritela e fatela riposare per mezz’ora. Nel frattempo montate a neve un tuorlo che successivamente incorporerete alla pastella mescolando con una spatola dal basso verso l’alto per non smontare il composto.
Pulite i carciofi e tagliateli a fettine sottili, immergeteli nella pastella, pochi per volta, sgocciolateli bene e friggeteli in abbondante olio extra vergine di oliva molto caldo. Scolateli man mano su carta assorbente da cucina per fare perdere l’unto in eccesso e serviteli subito caldissimi.

Suggerimenti: Se volete dare una nota aromatica ai carciofi potete aggiungere alla pastella un cucchiaio di basilico o prezzemolo tritati. Per ottenere un effetto rustico sostituite la farina bianca con quella integrale.

ventagli di carciofi fritti
ventagli di carciofi fritti

Seguite il blog anche sulla pagina Facebook 

Precedente Bignole con avanzi di panettone, cucinare a carnevale Successivo Carciofi light a vapore, ricetta per tutti

2 commenti su “Ventagli di carciofi fritti, antipasto stuzzicante o contorno goloso

    • delizioso il said:

      si Michelina devi montate a neve un albume, aggiungi delicatamente alla pastella. Con questa ricetta otterrai un fritto morbido rispetto alle classiche pastelle per frittura…

I commenti sono chiusi.