Frittata di piselli (frocia di piselli)

Frittata di piselli (Frocia di piselli)

frittata di piselli
frittata di piselli

La frittata è un piatto povero ma buonissimo, presente in tutte le tavole d’Italia con varianti diverse, mantenendo come base principale le uova. Un piatto consumato dai lavoratori che portano con loro sul posto di lavoro. La frittata è anche perfetta per le gite fuori porta o una scampagnata.
In Sicilia la frittata di uova è chiamata “frocia d’uovo” o quanto meno i nostri genitori e nonni la chiamavano così. La frittata può avere diverse forme, dalle frittelle, a quella grande e tonda, alla mitica frocia arrotolata (era così che la preparavano i nostri nonni). Questo piatto, da grande spazio alla fantasia, infatti si possono usare svariati ingredienti da incorporare alle uova. Ho cercato nel web le origini della “frocia d’uovo” chiedendomi se derivasse dall’arabo dal francese o dallo spagnolo. Speravo di trovare una risposta diversa da quella che ho trovato e che qui vorrei tanto non farvi conoscere. Furono i francesi a dare un paragone non molto felice della “frocia”; essi infatti la paragonarono allo “sterco” morbido delle vacche che tendeva ad allargarsi. Ora, tralasciando questo paragone ,vi lascio alla lettura della frittata di piselli o frocia di piselli, preparata con uova, formaggio grattugiato e piselli.

Ingredienti per 2 persone

250 gr di piselli (freschi o surgelati a seconda della stagione)
4 uova
1 cipollotto
pecorino grattugiato
sale, pepe
olio evo

Procedimento:

In una padella antiaderente versate due cucchiai di olio evo e fate rosolare leggermente il cipollotto. Unite i piselli, rosolateli, versate un bicchiere di acqua calda, salate e pepate. Fate cuocere i piselli in poca acqua e a fuoco basso fino a quando non risulteranno teneri. Dividete i tuorli dagli albumi. Sbattete i rossi d’uovo, aggiungete abbondante pecorino grattugiato, salate, pepate e aggiungete i piselli freddi. Montate gli albumi a neve e unite delicatamente al composto di piselli e uova. Fate scaldare in una padella poco olio e versate il composto. Procedete alla preparazione della frittata come d’abitudine e servite la “frocia di piselli” sia calda che fredda.

Precedente Muffin allo yogurt Successivo Carciofi a sfincione