Vitello tonnato

Il vitello tonnato è il piatto tipico della cucina piemontese.
Di questa ricetta ne esistono varie versioni, in particolare della salsa.
C’è chi lessa il vitello, chi lo fa arrosto.
Chi prepara una salsa tonnata a base di maionese e chi invece segue la tradizione classica e prepara la salsa con le uova sode.
La ricetta che propongo è la ricetta di mia nonna, ritrovata dopo anni in un cassetto.
Lei preparava la salsa con uova sode e cuoceva arrosto il vitello.
Se siete curiosi ecco la ricetta.
Buon appetito.
Romina

Vitello tonnato
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
402,37 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 402,37 (Kcal)
  • Carboidrati 1,08 (g) di cui Zuccheri 0,65 (g)
  • Proteine 41,00 (g)
  • Grassi 24,54 (g) di cui saturi 9,11 (g)di cui insaturi 13,34 (g)
  • Fibre 0,28 (g)
  • Sodio 528,11 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per 8 persone:

  • 1 kgvitello (magatello o noce di vitello)
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • Mezzo bicchierevino bianco
  • 150 mllatte
  • 300 gtonno sott’olio
  • 20 gacciughe sott’olio
  • 20 gcapperi sotto sale
  • 5uova
  • 1 cucchiaiosenape
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 2cetriolini sottaceto

Preparazione:

  1. Per prima cosa legare il vitello con uno spago da cucina, in modo che la carne rimanga compatta; potete farvelo preparare anchde dal macellaio.

    Sbucciare lo spicchio d’aglio.

    Salare e pepare la carne.

    In una casseruola mettere un filo di olio, la carne, l’aglio e fare rosolare bene il vitello, in modo che la carne si sigilli bene.

    Unire il tonno sgocciolato, le acciughe e i capperi dissalati.

    Lasciare rosolare per altri 2 minuti.

    Sfumare con il vino e quando sarà evaporato unire il latte.

    Trasferire il tutto in una pirofila da forno, prima mettere sul fondo il tonno con i liquidi e sopra la carne.

    Cuocere in forno (statico) preriscaldato a 180 gradi per 15 minuti, poi girare la carne e lasciare cuocere per altri 15 minuti.

    Togliere dal forno e lasciare raffreddare con sopra la carta argentata.

    Quando il vitello sarà tiepido avvolgetelo nella carta argentata e porlo in frigo fino al giorno dopo.

  2. Prepariamo la salsa.

    Lessare le uova in acqua per 10 minuti, scolarle, lasciarle raffreddare e poi sgusciarle.

    Eliminare l’aglio dal fondo di cottura della carne e versare il fondo di cottura in un contenitore del frullatore ad immersione, unire le uova tagliate a pezzettini, i cetriolini affettati, la senape e frullare fino ad ottenere una crema densa e liscia.

    Mettere il contenitore in frigo.

  3. Il giorno dopo tagliare molto finemente la carne con un coltello o con un’affettatrice elettrica.

    Porre le fattine in un piatto da portata e su ogni fettina adagiare un cucchiaino di salsa.

    Chiudere le fettine come un raviolo.

    Il vitello tonnato è pronto.

Consigli:

Se la salsa dovesse essere troppo densa allungatela con un pochino di brodo vegetale, ma non preoccupatevi della consistenza, questa salsa rimane molto compatta.

Il vitello, per rimanere morbido, deve essere rosato all’interno, ma se voi lo volete più cotto, proseguite la cottura in forno per altri 5 minuti.

https://blog.giallozafferano.it/delizieinpentola/

https://www.facebook.com/lacucinadiRomina/

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da delizieinpentola

Mi chiamo Romina e amo cucinare, penso fin da quando sono piccola. Tutte le mie ricette le cucino per me, mio marito (che è un golosone) e per i miei familiari. Sono ricette semplici e facilmente realizzabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.