Uramaki e nigiri casalinghi

A me e mio marito piace moltissimo andare a mangiare al ristorante cinese/giapponese.
Ogni tanto proviamo anche a farlo in casa, non è molto semplice, ma è fattibile.
Di solito faccio gli uramaki con l’alga; in questo caso non l’ho messa. Ho fatto sia uramaki e nigiri con gli ingredienti che avevo in casa; questo ricetta l’ho preparata proprio nei giorni di quarantena e non avevo molti ingredienti a disposizione e ne la possibilità di reperire l’alga nori.
Inoltre non ho utilizzato il riso per sushi, ma ho usato il riso bomba (quello per fare la paella.
Insomma dopo alcuni inconvenienti sono riuscita a fare comunque sia gli uramaki che i nigiri molto casalinghi.
Eccovi la ricetta.
Buon appetito.
Romina

Uramaki e nigiri casalinghi
  • DifficoltàAlta
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura14 Ore
  • Porzioni4/6
  • CucinaGiapponese

Ingredienti per 6 persone:

  • 500 griso per sushi (o riso originario)
  • 250 gformaggio fresco spalmabile
  • 160 gtonno sott’olio
  • 12gamberi
  • 1zucchina
  • q.b.semi di sesamo
  • q.b.semi di papavero
  • 2 cucchiaiaceto di riso (O aceto di mele o di vino bianco )
  • 2 cucchiaizucchero
  • 1 pizzicosale

Per la salsa di accompagnamento

  • 1 cucchiaiomaionese
  • 2 cucchiainiSalsa chili o ketchup piccante (o aggiungente un pizzico di peperoncino in polvere al ketchup)
  • 2 cucchiainisalsa Worcestershire

Strumenti

  • 1 Stuoia di bambù

Preparazione:

  1. Per prima cosa lessare il riso.

    In una pentola portare a bollore 1 litro di acqua, aggiungere il riso, coprire con un coperchio e cuocere per 12/14 minuti, fino a quando si assorbe tutta l’acqua.

    Mettere il riso in una ciotola e coprire con un telo umido, fare raffreddare.

    Preparare la marinatura per il riso; in una pentola mettere l’aceto, lo zucchero e il sale e portare a bollore. Spegnere e fare raffreddare.

    Aggiungere la marinata al riso e mescolare.

  2. Preparare gli uramaki al tonno.

    Foderare la stuoia in bambù con la pellicola trasparente come da foto.

    Spargere sulla stuoia un po’ di semi di sesamo.

  3. Stendere uniformemente una generosa quantità di riso sulla stuoia, lasciando liberi i bordi; premere bene in modo che il riso si compatti bene.

    Spalmare il formaggio sopra il riso (un leggero strato).

  4. A questo punto scolare il tonno dall’olio, mischiarlo con un cucchiaino di formaggio spalmabile e stenderlo sopra il riso.

    Arrotolare il tutto aiutandosi con la stuoia.

    Per essere più sicuri che il rotolo si compatti, avvolgetelo nella pellicola e mettetelo in frigo prima di tagliarlo.

  5. Preparazione uramaki ai gamberi.

    Lavare la zucchina e cuocerla al vapore per pochi minuti (5/6 minuti).

    Privare i gamberi della testa e del carapace e lessarli per 3 minuti in acqua bollente.

    Tagliare le zucchine a liste abbastanza spesse.

    Sulla stuoia spargere i semi di papavero poi stendere il riso, compattarlo bene, spalmare un velo di formaggio spalmabile.

    Posizionare i gamberi e le zucchine sulla base (come da foto).

    Arrotolare aiutandosi con la stuoia.

    Per tagliare gli uramaki usate un coltello liscio che bagnerete con dell’acqua.

  6. Per i nigiri.

    Formare delle polpettine allungate con il riso, spalmare la superficie con un velo di formaggio e adagiare sopra un gambero lessato.

  7. Per la salsa di accompagnamento.

    Mescolare la maionese con la salsa chili e la salsa worcestershire, poi con l’aiuto di un sac a poche o con un cucchiaino versatela sopra gli uramaki.

Varianti:

Per fare gli uramaki e i nigiri dovete utilizzare un riso ricco di amido, come il riso per sushi o il riso originario.

Se avete l’alga nori meglio ancora.

https://blog.giallozafferano.it/delizieinpentola/

https://www.facebook.com/lacucinadiRomina/

1,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da delizieinpentola

Mi chiamo Romina e amo cucinare, penso fin da quando sono piccola. Tutte le mie ricette le cucino per me, mio marito (che è un golosone) e per i miei familiari. Sono ricette semplici e facilmente realizzabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.