Crea sito

Torta “foresta nera” sbagliata

La torta “foresta nera” sbagliata è stato uno sbaglio fin dall’inizio.
Volevo fare la foresta nera e portarla alle clienti di mia mamma (fa la parrucchiera) per festeggiare il compleanno di una sua cliente; ma quel giorno ero proprio distratta e un po’ svogliata, ma ormai avevo promesso la torta.
Per farla breve metto la base della torta in forno e mi accorgo di non aver messo il cioccolato fondente nell’impasto; panico.
Ormai la torta era cotta e non potevo buttarla via, il cioccolato ormai lo avevo comprato, allora ho deciso di mettere il cioccolato come farcitura facendo una ganache al cioccolato.
Però non è finita, mi ero pure dimenticata di comprare le amarene sciroppate, ma per fortuna a casa avevo dei mirtilli sciroppati che ho messo fra gli strati della torta.
Insomma la torta era completamente sbagliata, ma ha avuto un successone comunque.
Si sa a volte dagli sbagli nascono cose buone (per fortuna).
Se volete provare a fare la mia “foresta nera” sbagliata (completamente) ecco la ricetta.
Buon appetito.
Romina

Torta "foresta nera" sbagliata
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora 30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora 20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
852,64 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 852,64 (Kcal)
  • Carboidrati 66,66 (g) di cui Zuccheri 39,32 (g)
  • Proteine 16,23 (g)
  • Grassi 59,40 (g) di cui saturi 36,44 (g)di cui insaturi 21,15 (g)
  • Fibre 9,48 (g)
  • Sodio 82,27 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 200 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per 8 persone:

Per la base della torta:

  • 6uova
  • 100 gfarina 00
  • 75 gburro
  • 180 gzucchero
  • 50 gamido di mais (maizena)
  • 1 bustinalievito chimico in polvere

Per la farcitura

  • 500 gcioccolato fondente
  • 750 mlpanna fresca liquida
  • 300 gmirtilli (sciroppati)
  • 1 bicchierinomaraschino

Per guarnire

  • 200 gcioccolato bianco

Preparazione:

  1. Preparare la base della torta.

    Fondere il burro (nel microonde) e farlo raffreddare.

    Separare i tuorli dagli albumi.

    in una ciotola mettere i tuorli con metà dello zucchero e montare con delle fruste elettriche fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

    Aggiungere il burro e continuare a frullare.

    Unire la farina, l’amido di mais, il lievito (setacciati) e frullare con le fruste elettriche.

    A questo punto unire agli albumi l’altra metà dello zucchero e montarli a neve ben ferma e incorporarli delicatamente al composto.

    Versare il composto in una tortiera da 24 cm (foderata con cartaforno) e cuocere in forno (statico) preriscaldato a 180 gradi per 40 minuti.

    Sformare la torta e farla raffreddare.

    Preparare la ganache montata al cioccolato.

    Tritare con un coltello in modo grossolano il cioccolato e metterlo in una ciotola capiente.

    Portare quasi a bollore la panna.

    Versare la panna calda sul cioccolato e mescolare fino a quando il cioccolato si è completamente sciolto.

    Lasciare raffreddare in frigorifero per 30/40 minuti.

    A questo punto montare la ganache al cioccolato con uno sbattitore elettrico, fino a quando la ganache è ben soda.

    Scolare i mirtilli dallo sciroppo (tenete lo sciroppo serve per la bagna).

    Unire allo sciroppo il maraschino.

    Dividere la torta in 3 dischi di uguale spessore.

    Prendere il primo disco e bagnarlo con un po’ di sciroppo al maraschino, spalmare una generosa quantità di ganache e unire metà dose dei mirtilli; ricoprire con il secondo disco versare lo sciroppo, la ganache e i mirtilli.

    Chiudere la torta con l’ultimo disco. Ricoprire tutta la torta con la ganache (tenetene da parte 2 cucchiai per la decorazione).

    Tritare il cioccolato bianco grossolanamente, con l’aiuto di un mixer.

    Fare aderire il cioccolato bianco tritato lungo la circonferenza della torta.

    Con un sac a poche con bocchetta a stella decorare il bordo della torta con dei ciuffetti.

    in mezzo alla torta mettete il cioccolato bianco tritato.

    La torta foresta nera sbagliata è pronta.

Consigli:

Fate la base della torta il giorno prima così si taglierà più facilmente.

Per tagliare la torta potete utilizzare un filo di cotone (quello per l’uncinetto), fate un invito con un coltello nella torta poi infilate il filo nel piccolo taglio e chiudete come se doveste legare la torta, si taglierà in un attimo.

Lasciate riposare la torta almeno un 2 ore prima di mangiarla, si amalgameranno i sapori.

https://blog.giallozafferano.it/delizieinpentola/

https://www.facebook.com/lacucinadiRomina/

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da delizieinpentola

Mi chiamo Romina e amo cucinare, penso fin da quando sono piccola. Tutte le mie ricette le cucino per me, mio marito (che è un golosone) e per i miei familiari. Sono ricette semplici e facilmente realizzabili.

2 Risposte a “Torta “foresta nera” sbagliata”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.