Crea sito

Minestrone ricco

Sembra strano ma mio marito ama il minestrone, forse essendo genovese gli ricorda le suo origini, visto che quando mi ha portato ad una festa campestre in liguria il piatto tipico era proprio il minestrone (con l’aggiunta del famoso pesto genovese).
Per mio marito il minestrone è buono quando il cucchiaio resta in piedi, ovvero quando è bello denso.
In estate faccio il minestrone con tutte le verdure che ho nell’orto; ne faccio veramente tanto, a pentoloni, poi faccio delle porzioni e lo congelo così per tutto l’inverno siamo a posto.
E se per caso finisce, il minestrone a volte lo faccio aggiungendo anche delle verdure surgelate.
Ecco la mia ricetta.
Buon appetito.
Romina

Minestrone ricco
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura2 Ore
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 6 persone:

  • 300 gPatate
  • 100 gFagioli borlotti secchi
  • 100 gFagioli cannellini secchi
  • 200 gZucchine
  • 300 gBietole
  • 3Cipolle
  • 4Carote
  • 200 gPiselli
  • 200 gFagiolini
  • 150 gCavolo cinese
  • q.b.Sale grosso
  • 1Dado vegetale

Preparazione:

  1. Il giorno prima mettere in ammollo i fagioli in acqua tiepida.

    Lavare le verdure e tagliarle a pezzetti regolari.

    Mettere le verdure in una pentola capiente, aggiungere anche i fagioli, il dado, il sale e coprire a filo con l’acqua.

    Fare cuocere per circa 2 ore fino a quando il minestrone è bello denso.

Consigli e varianti:

Se non vi piace il cavolo cinese potete mettere la verza.

Potete utilizzare anche fagioli precotti e anche verdure surgelate separatamente (non i preparati per minestrone).

Se volete alla fine della cottura potete aggiungere al minestrone della pasta o riso. O anche dei cereali, come il farro o l’orzo.

Potete insaporire il minestrone anche con il concentrato di pomodoro.

E provatelo a fine cottura con un cucchiaio di pesto genovese, è uno spettacolo.

Se ne fate tanto potete anche congelarlo in contenitori per il freezer.

https://blog.giallozafferano.it/delizieinpentola/

https://www.facebook.com/lacucinadiRomina/

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.