Impasto per pizza come quella della pizzeria

L’impasto per pizza come quella della pizzeria si prepara in poco tempo, ma richiede una lunga lievitazione.
Questo impasto contiene poco lievito ed è molto più idratato di quello classico (contiene più acqua).
Quando si mette poco lievito bisogna fare lievitare di più l’impasto, ma questo garantisce una pizza più leggera, digeribile e croccante, proprio come quella che si mangia in pizzeria.
Se volete provare questo impasto eccovi la ricetta.
Buon appetito.
Romina

Impasto per pizza come quella della pizzeria
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo10 Ore
  • Porzioni6
  • CucinaItaliana
199,03 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 199,03 (Kcal)
  • Carboidrati 39,52 (g) di cui Zuccheri 0,88 (g)
  • Proteine 8,03 (g)
  • Grassi 0,72 (g) di cui saturi 0,01 (g)di cui insaturi 0,01 (g)
  • Fibre 1,36 (g)
  • Sodio 227,87 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per circa 6 pizze da 200/230 grammi l’una:

  • 700 gfarina Manitoba
  • 500 mlacqua (a temperatura ambiente)
  • 4 glievito di birra fresco
  • 7 gsale

Preparazione:

  1. Sciogliere il lievito nell’acqua.

    In una ciotola mettere la farina, unire l’acqua con il lievito e iniziare a mescolare con una forchetta o un cucchiaio.

    Quando la farina ha assorbito l’acqua unire il sale e impastare con le mani (l’impasto sarà molto appiccicoso, ma è normale visto che è molto idratato)aiutandovi con un pochino di farina.

    Non lavorate troppo l’impasto deve rimanere un pochino grezzo.

    Coprire la ciotola con la pellicola trasparente e metterlo a lievitare nel forno spento (con la luce accesa) per 8 ore.

    Trascorso il tempo della prima lievitazione prendere dei pezzi di impasto da 200/230 grammi circa l’uno e formare delle palline (aiutandovi con poca farina).

    Ungere con olio 6 ciotoline e mettervi le palline, coprire con la pellicola trasparente e fare lievitare ancora per 2 ore.

    A questo punto il vostro impasto è pronto.

    Questo impasto si stende senza bisogno del mattarello, essendo molto morbido ed elastico.

    Quindi infarinate bene un piano di lavoro e le vostre mani e stendere ogni pallina cercando di formare una pizza tonda, se riuscite potete farlo roteare sulle nocche delle dita, per allargare un pochino la pizza. Dovete farlo molto delicatamente, se no si rompe la pasta.

    L’impasto per pizza come quella della pizzeria è pronto per essere farcito.

Consigli:

Questo impasto più lievita meglio è.

Quindi potete anche preparare l’impasto un giorno prima e il giorno seguente fare la pizza, in questo modo.

Preparate l’impasto come ho spiegato, coprite con la pellicola trasparente e fatelo lievitare per circa 2/3 ore nel forno spento (con la luce accesa).

Trascorso questo tempo mettete l’impasto in frigorifero fino al giorno seguente.

Prima di preparare la pizza togliere la pasta dal frigo, dividerla in palline( seguendo sempre il procedimento che ho spiegato prima) e farle lievitare per 2/3 ore (coperte) nel forno spento (con la luce accesa).

Vedrete che la pizza risulterà molto croccante e digeribile.

https://blog.giallozafferano.it/delizieinpentola/

https://www.facebook.com/lacucinadiRomina/

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da delizieinpentola

Mi chiamo Romina e amo cucinare, penso fin da quando sono piccola. Tutte le mie ricette le cucino per me, mio marito (che è un golosone) e per i miei familiari. Sono ricette semplici e facilmente realizzabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.