Crea sito

Dakos cretesi

I dakos cretesi sono dei crostoni di pane , molto simili alle nostre friselle, preparate con farina d’orzo o integrale e poi conditi con pomodoro e feta sbriciolata.
Il pane si chiama paximadia e condito viene chiamato dakos e servito come antipasto. Si tratta di un piatto tipico di Creta.
Quest’estate sono stata in Grecia, precisamente a Rodi, e una sera ho mangiato questo pane e me ne sono innamorata subito così ho deciso di provare a farlo in casa.
Io non ho trovato la farina di orzo e quindi ho utilizzato quella integrale.
Eccovi la ricetta.
Buon appetito.
Romina

Dakos cretesi
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo5 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni16 paximadia
  • CucinaGreca

Ingredienti per 16 paximadia:

  • 350 gfarina integrale (o farina di orzo)
  • 100 gfarina Manitoba
  • 250 mlacqua (a temperatura ambiente)
  • 7 glievito di birra secco
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaiomiele
  • 5 gsale

Per condire creando i dakos

  • q.b.pomodori (maturi)
  • q.b.feta
  • q.b.origano secco
  • q.b.sale
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Preparazione:

  1. Mettere le farina in una ciotola, unire l’acqua e il lievito e mescolare; a questo punto aggiungere l’olio, il miele e iniziare ad impastare.

    Quando la farina ha assorbito i liquidi unire il sale e impastare per 5 minuti.

    Formare un panetto, ungerlo con l’olio, metterlo in una ciotola, coprire con la pellicola trasparente e farlo lievitare per 2/3 ore nel forno (spento) con la luce accesa.

  2. A questo punto dividere l’impasto in porzioni da 100 grammi l’uno, ne dovrebbero uscire 8.

    Con ogni porzione formare dei salsicciotti lunghi circa 6/7 cm.

  3. Arrotolare ogni salsicciotto su se stesso creando una spirale.

    Mettere le spirali in una teglia foderata da cartaforno e fare lievitare ancora per circa 1/2 ore.

  4. A questo punto si procede con la prima cottura; cuocere in forno (statico) preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti.

    Quando i panini sono ancora caldi tagliateli a metà e rimettetele in forno (a tostare), sempre a 180 gradi per 40/50 minuti, o comunque fino a quando sono belli dorate e secchi.

    I paximadia sono pronti, a questo punto creiamo i dakos.

    Sbollentare i pomodori in acqua bollente per 5 minuti, poi pelarli e tagliarli a cubetti molto piccoli.

    Condire il pomodoro con olio, sale e origano e lasciare riposare per 30 minuti.

    Prendere i paximadia (se volete, come per le friselle, passateli sotto l’acqua velocemente)condirli con il pomodoro, usando anche il succo che hanno rilasciato, così il pane si ammorbidisce; completare con la feta sbriciolata sopra; lasciare riposare per 5 minuti e poi servire.

    I dakos cretesi sono pronti.

Varianti:

Io ho preparato i paximadia con la farina integrale, ma se voi trovate quella di orzo, usate quella.

Come per le friselle vedete voi quanto bagnare il pane, a seconda dei vostri gusti, se vi piace più duro/croccante o più morbido.

Le dosi per il condimento sono a piacere, in quanto dipende da quante fette di pane volete preparare.

https://blog.giallozafferano.it/delizieinpentola/

https://www.facebook.com/lacucinadiRomina/

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da delizieinpentola

Mi chiamo Romina e amo cucinare, penso fin da quando sono piccola. Tutte le mie ricette le cucino per me, mio marito (che è un golosone) e per i miei familiari. Sono ricette semplici e facilmente realizzabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.