Crea sito

Crema pasticcera classica

La crema pasticcera classica è la base per farcire molti dolci, ma è buonissima anche mangiata da sola, come dolce al cucchiaio.
Ecco la mia ricetta.
Buon appetito.
Romina

Crema pasticcera classica
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
140,47 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 140,47 (Kcal)
  • Carboidrati 22,23 (g) di cui Zuccheri 18,73 (g)
  • Proteine 3,88 (g)
  • Grassi 4,61 (g) di cui saturi 2,43 (g)di cui insaturi 2,14 (g)
  • Fibre 0,11 (g)
  • Sodio 3,75 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 75 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per circa 300 grammi di crema:

  • 250 mllatte
  • 2tuorli
  • 60 gzucchero
  • 20 gfarina 00
  • 1 bustinavanillina

Preparazione:

  1. In una ciotola sbattere, con una frusta, i tuorli con lo zucchero; unire la vanillina e mescolare.

    Aggiungere la farina e incorporarla ai tuorli, stando attenti ai grumi.

    A questo punto unire il latte a filo e mescolare bene.

    Versare il composto in una pentola e fare cuocere fino a quando la crema si addensa.

    Mettere la crema in una ciotola, coprirla con la pellicola per alimenti (la pellicola deve essere a contatto diretto con la crema, per evitare che si crei la crosta) e farla raffreddare.

    La crema pasticcera classica è pronta, usatela a piacere.

Varianti:

Per avere una crema più leggera e vellutata, sostituite la farina con la maizena (amido di mais) o con la fecola di patate, così anche chi ha delle intolleranze al glutine può mangiarla.

Al posto della vanillina potete usare i semi della bacca di vaniglia (ancora meglio) oppure l’aroma di vaniglia.

https://blog.giallozafferano.it/delizieinpentola/

https://www.facebook.com/lacucinadiRomina/

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da delizieinpentola

Mi chiamo Romina e amo cucinare, penso fin da quando sono piccola. Tutte le mie ricette le cucino per me, mio marito (che è un golosone) e per i miei familiari. Sono ricette semplici e facilmente realizzabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.