Crea sito

Alici sfiziose

Le alici costano poco e rendono moltissimo, hanno un sapore veramente buono e fanno anche bene.
Io amo le alici e soprattutto le alici marinate e volevo farle in casa, ma non volevo marinarle a crudo, in quanto non avendo un abbattitore ho sempre paura di quel piccolo vermetto che si può trovare nel pesce crudo (Anisakis).
Allora ho deciso di scottare le alici e poi mettere la marinatura e devo dire che sono ottime anche così e vanno bene anche per chi non ama il pesce crudo.
Ed ecco la ricetta delle alici sfiziose.
Buon appetito.
Romina

Alici sfiziose
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura3 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 galici
  • 100 mlolio extravergine d’oliva
  • 1limone
  • q.b.sale
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • q.b.zenzero in polvere

Preparazione:

  1. Per prima cosa bisogna pulire le alici (o se non volete potete farvele pulire dal pescivendolo): si toglie la testa (con le mani) e poi pian piano con un dito si apre la pancia, si tira la testa in giù e così viene via tutto. Si sciacquano in acqua e sono pronte.

    A questo punto si cerca di lasciarle a libretto, ma se si dovessero separare i due filetti, non importa.

    Si scalda una padella con pochissimo olio; quando la padella è calda si mettono le alici, si copre la pentola e si spegne il gas.

    Lasciarle per 2/3 minuti (ma anche meno le alici cuociono subito).

    Una volta cotte si prepara la marinata mescolando olio, limone, prezzemolo tritato, un pizzico di sale e un pochino di zenzero in polvere.

    Si versa la marinata sulle alici e si lasciano riposare in frigorifero per 2/3 ore.

    Le alici sfiziose sono pronte.

Varianti e consigli:

Le alici fatte in questo modo si possono conservare in frigorifero per un giorno, ben coperte.

Quando volete mangiarle toglietele dal frigorifero almeno mezz’ora prima, così non sono fredde e si sente di più il sapore.

Potete sostituire il limone con l’aceto che preferite (anche di mele), io ho usato il limone in quanto mio marito non sopporta l’aceto (neanche l’odore).

Potete servirle come secondo piatto con un’insalatina fresca o come antipasto.

https://blog.giallozafferano.it/delizieinpentola/

https://www.facebook.com/lacucinadiRomina/

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da delizieinpentola

Mi chiamo Romina e amo cucinare, penso fin da quando sono piccola. Tutte le mie ricette le cucino per me, mio marito (che è un golosone) e per i miei familiari. Sono ricette semplici e facilmente realizzabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.