Crea sito

Sartù di riso ricetta ricca

Il sartù di riso ricetta tipica campana è un timballo di riso molto gustoso e ricco di ingredienti. Il riso è condito con ragù napoletano e la ricetta prevede che sia farcito con polpettine, piselli, mozzarella, uova sode, ecc. Il nome sartù è la traduzione partenopea di sourtout, cioè piatto “che sta sopra tutti gli altri”. La crosta del timballo si ottiene facendo gratinare sul riso del pane grattugiato. Insomma, una vera goduria per il palato, che potete servire anche come piatto unico, proprio per la ricchezza della preparazione.

sartù di riso ricetta

Sartù di riso ricetta ricca

Ingredienti per 6 persone:

500 gr di riso

400 gr di polpa di manzo

200 gr di carne macinata

1 Kg di pelati passati al setaccio

1 bicchiere di vino rosso

1 dado

trito di cipolla, sedano, carota e prezzemolo

60 gr di burro ( o strutto)

2 uova intere e 1 uovo sodo

100 gr di mozzarella

200 gr di piselli saltati nel burro

2 cucchiai di farina

2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

parmigiano grattugiato qb

pane grattugiato qb

olio per friggere

sale

Preparazione:

Preparate il ragù, facendo rosolare un trito di cipolla, sedano, carota e prezzemolo con 30 gr di burro e 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva. Unite il pezzo di carne e fatelo rosolare per qualche minuto. Versate un bicchiere di vino rosso e lasciate sfumare. Quindi, versate i pelati passati, salate e, quando inizia il bollore, aggiungete il dado. Cuocete il ragù a fuoco lento per circa un’ora. Se necessario aggiustate di sale.

Preparate le polpettine, amalgamando la carne macinata con il sale, un tuorlo d’uovo, un cucchiaino di pane grattugiato e un cucchiaio di parmigiano. Formate delle polpettine grandi come una piccola noce. Passatele nella farina e friggetele in abbondante olio bollente. Quando saranno dorate, sgocciolatele su carta assorbente.

Lessate il riso al dente, scolatelo bene e versatelo in una ciotola capiente. Aggiungete 4 cucchiai di parmigiano, un uovo intero e amalgamate bene. lasciatelo intiepidire.

Ungete con 20 grammi di burro (se preferite una crosta più croccante sostituite il burro con lo strutto) le pareti di uno stampo ad anello con i bordi alti  e spolverizzatele con abbondante pane grattugiato.

Condite il riso con qualche mestolo di ragù e foderate con un parte di esso le pareti dello stampo ed il fondo, premendo per farlo aderire bene e formando un solco. Affettate l’uovo sodo e la mozzarella a cubetti, che distribuirete alternati a strati con i piselli, le polpettine, il parmigiano ed il ragù. Ricoprite con il riso rimanente, livellandolo con un cucchiaio di legno. Completate con una spolverata dii pangrattato e dei fiocchetti di burro o strutto. Passate in forno preriscaldato a 200° C , fino a quando il sartù non sarà dorato in superficie. Prima di capovolgerlo, lasciatelo raffreddare. Quindi servitelo caldo, ricoperto di ragù.

 

Suggerimenti: Vi consiglio di preparare il sartù di riso ricetta ricca il giorno prima, per poterlo capovolgere più facilmente, in quanto freddo, e perché ne acquista in sapore. Inoltre, si tratta di una preparazione un poco laboriosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.