Menù finger food per Natale e Capodanno

E’ ufficialmente la Vigilia di Natale ed è tempo di pensare ai buffet per la serata.

Quando il tempo è stretto, è sempre difficile riuscire a proporre alternative gustose e diverse.

Proprio per questo, quest’anno, ho optato per realizzare un buffet veloce e prevalentemente finger food, adatto alla Vigilia di Capodanno e alla notte di San Silvestro.

Ovviamente, ogni ricetta può essere utilizzata anche come contorno, antipasto, cena e tutto ciò che gradite fare.

Ecco qui i finger food che troverete scorrendo questo post

Alberelli di pan brioche con melanzane e stracchino
Ingredienti:
450 gr di farina manitoba
1 bustina di lievito di birra secco
180 ml di latte tiepido
50 gr di burro fuso
2 cucchiaini di zucchero
1 pizzico abbondante di sale

200 gr di stracchino
200 gr di melanzane
peperoncino in polvere
sale q.b.
olio e.v.o. q.b.

Per prima cosa, in una coppa capiente versate la farina, il lievito, lo zucchero e il burro fuso. Incominciando a mescolare, aggiungete a filo il latte ed in infine il sale. Impastate energicamente fino ad ottenere un composto informe, grumoso e molto appiccicoso.

Coprite con un canovaccio pulito e lasciate lievitare. Nel frattempo, tagliate a dadini le melanzane e cuocetele in padella con filo di olio ed un pizzico di sale.

A cottura ultimata, aggiungete del peperoncino a piacere.
Da fredde, unite lo stracchino.

Su un piano di lavoro ben infarinato, stendete il pan brioche ad uno spessore di 0,5 cm e con uno stampino a forma di albero, ricavate gli alberelli.

Su metà alberi stendete il composto di melanzane e stracchino, ricoprite con un altro albero e con i rebbi di una forchetta, sigillate i bordi. Adagiate su una teglia coperta da carta forno e cuocete a 220° per circa 15 minuti in forno già caldo e statico.

Se gradite una deliziosa crosticina, a 5 minuti dal termine della cottura, spolverate gli alberelli finger food con del formaggio grattugiato.

Per questo finger food consiglio piatti di ardesia.

Fiocchi di neve con avena, zucchine e speck
Ingredienti:
400 gr di farina manitoba
50 gr di farina di avena
1 bustina di lievito di birra secco
160 ml di latte tiepido
50 gr di burro fuso
1 pizzico abbondante di sale

200 gr di zucchine
200 gr di speck

In una coppa capiente versate la farina, la farina d’avena che trovate nei supermercati o potete realizzare in casa, il lievito e il burro fuso.

Aggiungete a filo il latte ed in infine il sale. Impastate energicamente fino ad ottenere un composto uniforme e leggermente appiccicoso. Se necessitate, aggiungete della farina 00.

Coprite con un canovaccio pulito e lasciate lievitare. Nel frattempo, tagliate a fettine sottili le zucchine e cuocetele in padella con un filo di olio evo. Una volta pronte, lasciatele raffreddare.

Tritate finemente lo speck e unitelo alle zucchine.

Su un piano di lavoro ben infarinato, stendete il pan brioche ad uno spessore di 0,5 cm e con uno stampino a forma di fiocco di neve, ricavate i ghiaccini.

Su metà fiocchi stendete il composto di zucchine e speck, ricoprite con un altro fiocco e con i rebbi di una forchetta, sigillate i bordi.

Adagiate su una teglia coperta da carta forno e cuocete a 220° per circa 15 minuti in forno già caldo e statico.

Servite questo finger food in piatti neri per renderli eleganti alla vista.

Calzine di pizza con provolone piccante
Ingredienti:
400 gr di farina 00
1 bustina di lievito di birra secco
acqua tiepida q.b.
1 pizzico di sale
3 cucchiai di olio e.v.o.

200 gr di provolone piccante
salsa di pomodoro
origano- sale- olio e.v.o.

In una coppa versate la farina, il lievito, l’olio e tanta acqua tiepida quanto basta a rendere il composto morbido, sodo e compatto. Impastate per circa 10 minuti, aggiungete il sale e continuate ad impastare energicamente per ancora un paio di minuti.

Coprite con un canovaccio pulito e lasciate lievitare fino al raddoppio, circa 1 ora.
Nel frattempo, ricavate dal prolovone piccante delle fette sottili e con un coppapasta piccolo a forma di fiocco di neve, ricavate dei ghiaccini.

Dal restante provolone, ricavate delle strisce e lasciate da parte anch’esse.

Su un piano di lavoro ben infarinato stendete l’impasto della pizza ad uno spessore di circa 0.5 cm e con uno stampino per biscotti, formate le vostre calzine. Potete anche ritagliarle a mano come ho fatto io.

Adagiate le calze su una teglia coperta da carta forno, cospargete il sugo precedentemente condito con sale, olio e spezie, ed infornate a 200° per circa 15 minuti.

Mentre sono ancora tiepide, adagiate i fiocchi di neve sulla parte bassa della calza e le strisce sulla parte alta (come in foto)

Polpettine di melanzane con prosciutto e scamorza
Ingredienti:
500 gr di melanzane già pulite
200 ml di salsa di pomodoro
1 pizzico di peperoncino
cucchiai di formaggio grattugiato
sale q.b.
pangrattato q.b.
150 gr di prosciutto a cubetti
150 di scamorza a cubetti

Tagliate a dadini le melanzane e cuocetele in una padella con un filo di olio e.v.o. Verso metà cottura, aggiungete la salsa di pomodoro. Lasciate cuocere del tutto e lasciate raffreddare.

Versate le melanzane in una coppa, salate a piacere, unite il peperoncino, il formaggio e cominciate a mescolare con un cucchiaio. Aggiungete tanto pangrattato quanto basta a rendere il composto sodo ed omogeneo.

Prelevate piccole quantità di composto, appiattitelo tra le mani, farcite con prosciutto e scamorza, chiudete formando una polpettina e continuate così fino alla fine del composto.

Una volta pronte le polpettine, impanatele nel pangrattato e cuocetele al forno a 180° per 10 minuti, in padella con un filo di olio extravergine d’oliva oppure friggetele nell’olio di semi di arachidi ben caldo.

Gamberetti ad insalata in salsa rosa
Ingredienti:
400 gr di gamberetti
200 gr di maionese
100 gr di ketchup
foglie di lattuga

Riempite una pentola d’acqua e portatela ad ebollizione. A bollore raggiunto, spegnete il gas e versate i gamberetti già sgusciati e ben lavati.

Una volta trascorsi i 2 minuti, scolateli e lasciateli asciugare per bene.
Nel frattempo, in una terrina, mescolate la maionese con il ketchup.

Versate i gamberetti nella salsa rosa e lasciateli insaporire per qualche minuto mescolando per bene.
Decorate il piatto da portata o la ciotola con le foglie di lattuga e versate al centro i gamberetti in salsa rosa.

Se non dovete mangiarli subito, coprite con pellicola trasparente e conservate in frigorifero.

NON utilizzate teglie o contenitori d’alluminio per questa pietanza.

Frittelle di patate e cipolla
Ingredienti:
500 gr di patate
2 cipolle tritate
100 gr di farina 00
250 ml di latte tipiedo
1 bustina di lievito di birra secco
2 uova medie
sale e pepe

3 cucchiai di olio e.v.o.

Lavate, sbucciate e lessate le patate in abbondante acqua non salata.
Con un passapomodoro, schiacciate le patate e versatele in una ciotola con la farina, le uova, il sale, il pepe ed il lievito.

Unite anche il trito di cipolla ed il latte. Mescolate con un cucchiaio fino ad ottenere un composto quasi liquido.

Versate i 3 cucchiai di olio in una padella per pancake e versate il composto di patate a cucchiaiate, formando dei dischi. Ricordatevi di cuocere entrambi i lati per un paio di minuti.

Una volta pronti, servite con pomodorini e se gradite trito di odori come timo, erba cipollina, origano e rosmarino.

Precedente Ghirlanda di Natale con mini muffin Successivo Anno nuovo: festeggiamo con menù da 4 portate