Crea sito

Biscotti all’avena e nocciole

Adoro preparare i biscotti e le torte per la colazione o la merenda, con ingredienti sani, genuini e semplici. I biscotti all’avena e nocciole accompagneranno i vostri pomeriggi o i vostri risvegli. Potrete arricchire l’impasto con uvetta o scaglie di cioccolato per renderli ancora più golosi. Questa ricetta mi è stata suggerita da una cugina che vive all’estero, e avendo lavorato in pasticceria conosce molti segreti e trucchi. Ho adattato la ricetta con gli ingredienti che avevo in casa, ed il risultato è stato super soddisfacente. Ricetta veloce in arrivo!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione35 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni14
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gFarina di avena
  • 100 gFiocchi di avena
  • 40 gZucchero di canna
  • 45 gMiele
  • 50 gOlio di semi
  • 40 gGranella di nocciole
  • q.b.Cannella
  • 1/2 bustineLievito in polvere per dolci

Strumenti

  • Forchetta
  • 1 Ciotola
  • 1 Teglia
  • Carta forno
  • Stampino Per biscotti
  • Mattarello

Preparazione

  1. In una ciotola unire la farina con lo zucchero e i fiocchi di avena, formando un composto sabbioso da lavorare con la forchetta. Unite successivamente il miele, l’olio di semi, la granella di nocciole, la cannella ed il lievito. Potrete aggiungere anche un cucchiaio di acqua per aiutarvi nell’amalgamare l’impasto.

  2. Create un panetto e stendetelo con un mattarello, deve essere alto circa un centimetro. Aiutandovi con gli stampini da biscotti o con un bicchiere, formate i biscotti. Disponeteli su una teglia foderata da carta da forno e fateli cuocere per circa 20 minuti a 180°.
    Ecco pronti i biscotti all’avena perfetti per la colazione o per il tè pomeridiano.

  3. Gusta i biscotti all’avena e nocciole con la mandorlata, una crema gustosa e molto versatile.

Conservazione

Disponete i biscotti all’avena in un contenitore ermetico per conservare la loro fragranza.

Se vi piacciono i dessert fatti in casa non perdere questa ciambella alle mele, o il mio famoso stranomisù.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.