Crea sito

La salsa verde per il bollito

Con i primi freddi arriva il momento adatto per portare a tavola un bel piatto di bollito fumante… si, avete capito, quello composto da tante carni diverse e da verdure lesse accompagnate da un’ottima salsa verde che ben lega tutti gli ingredienti di questa antica pietanza. E antica e’ anche la salsa verde, infatti il gastronomo Pellegrino Artusi ne da la ricetta più di un secolo fa nel suo famoso libro “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”. Preparare la salsa verde non e’ difficile, bastano pochi ingredienti e non serve cottura, ma per una buona riuscita bisogna trovare il giusto equilibrio tra la parte aromatica grassa e quella acida. Allora se oltre al bollito vi piacciono i sapori forti, non vi resta che provare la ricetta della salsa verde che vi propongo e… che spero apprezzerete!!!

Salsa verde per il bollito nella ciotola
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 mazzettodi prezzemolo (30 gr circa)
  • 2 fettedi pane in cassetta (o di mollica di pane raffermo)
  • 4 filettidi acciughe sott’olio
  • 1 spicchioaglio (piccolo)
  • 1 cucchiaiodi capperi sott’aceto
  • 1 cucchiaioaceto di vino bianco
  • Mezzo bicchieredi olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale

Strumenti

  • Tritatutto

Preparazione della salsa verde per il bollito

  1. inseme degli ingredienti

    Prelevate dal mazzetto di prezzemolo le sole foglie, lavandole e asciugandole bene.

    Eliminate la crosta dal pane e riducetelo in cubetti.

    Sciacquate bene le alici e sbucciate lo spicchio di aglio.

  2. ingredienti da tritare

    Ponete nel bicchiere del tritatutto il prezzemolo, il pane, l’aglio, le acciughe e i capperi.

    Mi raccomando, non aggiungete in questa fase l’olio e l’aceto, cio’ andrà fatto solo successivamente.

  3. gli ingredienti tritati

    Frullate per qualche secondo, fino a che gli ingredienti non saranno tritati.

    Attenzione, NON devono diventare una crema.

  4. Estraete il composto dal tritatutto e ponetelo in una ciotola, girando con un cucchiaino aggiungete lentamente l’olio e infine l’aceto.

    Assaggiatelo e, se occorre, correggete il sapore secondo il vostro gusto aumentando leggermente la quantità di olio o di aceto.

  5. salsa verde servita sul bollito

    Aggiustate il sale e lasciate riposare la salsa almeno una mezz’oretta prima di servirla.

    Si può conservare in frigo, coperta se necessario con un filo d’olio per alcuni giorni.