Crea sito

Cheesecake salata di San Valentino

La cheesecake salata di San Valentino e’ ideale se siete in cerca di idee per una serata romantica al lume di candela, la ricetta che vi suggerisco e’ semplice e di grande effetto. Si prepara velocemente anche il giorno prima, anzi prepararla in anticipo e’ senz’altro raccomandabile per esaltare tutti i sapori. Ha una base aromatica e croccante che si abbina perfettamente ai i formaggi morbidi di cui e’ composta. Va bene per accompagnare un aperitivo oppure servita come entrée per la cena. Non esitate a provarla, sicuramente con questa cheesecake stupirete il vostro ” lui” o la vostra “lei” !!

cheesecake Salata di San Valentino
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la cheesecake salata di San Valentino

Ingredienti per la base

  • 60 gtaralli e/o grissini ai cereali
  • 35 gchiara d’uovo (equivale alla chiara di un uovo intero)
  • 1 cucchiaiosemi sesamo
  • 1 cucchiainodi spezie miste (tipo spezie per gulasch, oppure altre a piacimento)

Ingredienti per il ripieno e la guarnizione

  • 200 gdi formaggio morbido (tipo robiola oppure Philadelphia)
  • 250 gricotta vaccina (molto asciutta)
  • 50 golive verdi denocciolate (preferibilmente condite)
  • 4pomodori secchi
  • 200 gmortadella senza pistacchi (2 fette tagliate spesse 3 mm circa)
  • q.b.sale, pepe
  • aromi misti a piacere (es. erba cipollina, origano, aglio disidradato)
  • 1falda di peperone rosso (per intagliare i cuoricini centrali)

Strumenti per la cheesecake salata di San Valentino

Nota:
Lo stampo ad anello e’ uno stampo circolare senza fondo.
stampo ad anello per cheesecake
  • Stampo ad anello da 18 cm di diametro, oppure uno stampo a bordi alti
  • 1 Batticarne o un pestello
  • 3 Stampini di dimensione variabile
  • Carta forno

Come preparare la cheesecake salata di San Valentino

  1. base per cheesecake salata

    Montate la chiara d’uovo fino a che non si formerà una schiuma bianca e densa, senza arrivare al punto di neve ferma.

  2. preparazione fondo cheesecake

    Pestate i taralli (io ho usato anche dei grissini ai cereali) riducendoli in una granella un po’ grossolana (fig.1).

    Aggiungete i semi di sesamo e gli altri aromi (fig.2).

    Amalgamate bene la chiara alle briciole (fig.3)

    Poggiate lo stampo ad anello sopra una teglia rivestita di carta forno, oppure se usate uno stampo normale rivestitene il fondo con un disco di carta forno.

    Sistemate il composto nello stampo.

    Livellate bene la superficie in modo che lo spessore risulti uniforme (fig.4).

  3. fondo cheescake salata cotto

    Cuocete in forno caldo a 150o C per 15 minuti circa, fino ad avere una leggera doratura.

    Sfornate e lasciare raffreddare la base nello stampo.

  4. preparazione ripieno

    Fate rinvenire i pomodori secchi in acqua bollente per qualche minuto e metteteli ad asciugare.

    Amalgamate i formaggi in una ciotola (fig.1).

    Tagliate a pezzettini le olive e aggiungetele ai formaggi (fig. 2).

    Riducete i pomodori in piccoli pezzi e uniteli al composto (fig. 3).

    Aggiungete gli aromi scelti e regolate di sale amalgamando bene il tutto.

  5. farcitura base cheesecake cotta

    Lasciate il fondo raffreddato nel suo stampo e, se e’ ad anello, posizionatelo dentro una teglia piu’ larga (fig.1).

    Rivestite le pareti verticali, con una striscia di carta forno come in (fig.2). Per fissare la carta forno allo stampo potete usare un po’ di composto come collante.

    Versate sopra il fondo composto a cucchiaiate (fig.3), livellandolo con una spatola.

    Mettete la cheesecake in frigorifero per alcune ore, meglio se per 12-24 ore.

  6. cheesecake salata raffreddata

    Rimuovete la cheesecake fredda dallo stampo e posizionatela delicatamente sul piatto da portata

  7. stampini per la cheesecake

    Procedete a fare guarnizione usando degli stampini adatti, nel caso specifico di dimensione variabile.

  8. intaglio dei cuoricini cheesecake

    Disponete una singola fetta di salume in piano, sopra un tagliere sufficientemente largo.

    Cominciate ad inciderla ricavando un numero adatto di figure per ricoprire la cheesecake

  9. decorazione della cheesecake salata

    Partendo dal bordo esterno disponete le figure lungo la circonferenza, sovrapponendole leggermente (fig.1).

    Continuate allo stesso modo con i cerchi più interni, riducendo opportunamente la dimensione dello stampino (fig. 2).

    Intagliate con lo stampino più grande la falda di peperone in modo da ricavare i due cuoricini rossi centrali(fig.3).

  10. Completata la guarnizione, tenete la cheesecake in frigorifero tirandola fuori una decina di minuti prima di servirla.

Potete sostituire la mortadella con altri salumi a vostro piacimento, tenendo conto che non tutti i salumi si prestano ad essere tagliati agevolmente con gli stampini. Io per variare, ho fatto anche una versione con il prosciutto cotto che e’ venuta ugualmente bene.

cheesecake salata di san valentino al prosciutto cotto

Anche per i formaggi vale lo stesso discorso, se ne possono scegliere di tipo diverso, l’unica accortezza e’ che non siano troppo morbidi o umidi, altrimenti non riuscirete a mantenere la forma. In questo caso per migliorare la consistenza vi suggerisco di aggiungere ai formaggi un paio di fogli (4-5g) di gelatina alimentare sciolta in poca acqua calda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.