Pollo cotto a bassa temperatura in salsa Thai

Oggi una ricetta speciale, il pollo cotto a bassa temperatura in salsa Thai, carne tenerissima e succosa, questo grazie al metodo di cottura con il sous-vide a 68,5°.
Il sous-vide è un metodo di cottura moderno, consiste nel cuocere il cibo all’interno di sacchetti sottovuoto, con una temperatura costante selezionata in base all’alimento scelto, ma sempre al di sotto dei 100°.
In questo caso, oltre ad aver scelto la cottura a bassa temperatura, ho scelto anche di insaporire il pollo con una golosa salsa thailandese, una ricetta dal gusto unico, in presenza di ospiti il risultato è garantito.
Ottimo anche il POLLO IN AGRODOLCE, impossibile resistere a una ricetta orientale così golosa.
Se siete alla ricerca di piatti di carne gustosissimi, provate anche il GULASH, una ricetta ungherese per quale la scarpetta è d’obbligo.


Pollo cotto a bassa temperatura in salsa Thai ricetta di Daniele Rossi chef

Uno chef come amico

Il libro di cucina di DANIELE ROSSI

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaCottura lenta
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per il pollo

1 petto di pollo
q.b. erbe aromatiche
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. sale
q.b. pepe

Per la salsa satay

220 ml acqua (calda)
2 spicchi aglio
100 g burro di arachidi
1/2 cucchiaio da tavola olio di cocco
2 cucchiai da tavola salsa di soia
1 scalogno
1 peperoncino rosso
1 cucchiaio succo di limone
1 cucchiaino zucchero di cocco (o semplice zucchero )

Strumenti

1 Sacchetto per sottovuoto
1 Roner
1 Tagliere
1 Coltello

Passaggi

Per prima cosa preparate il petto di pollo, eliminate la parte centrale che è fatta da piccole ossa e cartilagine, poi tagliatelo a fette spesse, non dovete preparare delle fettine sottili, ma dei pezzi dai quali poter ottenere della tagliata di pollo.
Prendete il vostro sacchetto apposito per il sottovuoto, sistemate il pollo al suo interno.

Pollo cotto a bassa temperatura in salsa Thai: tagliate il pollo e sistematelo in un sacchetto per la cottura sottovuoto

Aggiungete gli aromi, uno spicchio d’aglio intero e schiacciato in camicia, il sale, un pizzico di pepe e un filo di buon olio extravergine d’oliva.
Sigillate il sacchetto aspirando l’aria.

Pollo cotto a bassa temperatura in salsa Thai: condite il pollo con aglio, aromi e olio extravergine

Per creare la salsa, frullate tutti gli ingredienti insieme e inserite anche quelli in un sacchetto sottovuoto.
Immergete anche la salsa in acqua insieme al pollo.
Questo permetterà alla salsa di mixare bene tutti i sapori al suo interno, una volta cotta filtratela e sarà pronta per essere utilizzata sopra il pollo.

Cuocete prima a bassa temperatura con il sous-vide impostandolo ad una temperatura di 68,5° per 1h30.
Se non deve essere utilizzato subito bloccate la cottura inserendolo in acqua e ghiaccio.

Pollo cotto a bassa temperatura in salsa Thai: preparate la salsa nel sacchetto e mettete tutti e due i sacchetti nel sous-vide

A questo punto, versate un filo d’olio extravergine in padella e caramellizzate il pollo.
Rosolate il pollo per circa due minuti per lato.

Pollo cotto a bassa temperatura in salsa Thai: caramellizzate il pollo

Tagliate il pollo, sistematelo nei piatti su insalata mista, conditelo con la salsa preparata e semi a piacere.

Il pollo cotto a bassa temperatura in salsa Thai è pronto, non vi resta che gustarlo.

Pollo cotto a bassa temperatura in salsa Thai ricetta di Daniele Rossi chef

Conservazione

Potete conservare il il pollo cotto a bassa temperatura per svariati giorni in frigorifero, avendo cura di conservarlo con il sacchetto ancora sigillato sottovuoto.

Consigli

Potete preparare allo stesso modo anche la lonza di maiale.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!