Orecchiette

Orecchiette, non banali orechiette, ma le orecchiette preparate con una ricetta di famiglia, le orecchiette di nonna Maria, lei le preparava spesso, solitamente era sua abitudine servirle con le cime di rapa, ma a me non piacevano e me le facevo preparare sempre con un semplice sugo di pomodoro.
Le orecchiette sono un tipo di pasta tipico della Puglia e della Basilicata, si preparano semplicemente con farina di grano duro e acqua, in commercio trovate anche delle altre varianti, ma le più note sono queste classiche.
La loro forma ricorda delle piccole orecchie, ecco perchè il nome orecchiette, queste vengono realizzate rigorosamente a mano, ma non preoccupatevi, anche se non siete esperti, dopo qualche tentativo riuscirete senza troppa fatica.
Se amate preparare la pasta fresca, vi consiglio di provare anche la ricetta dei Tagliolini, dei tagliolini all’uovo che ho voluto condire in modo particolare, ma voi potete servirli a vostro piacimento, ottima anche la Pasta alla chitarra, un’altra alternativa per un primo piatto speciale preparato in casa.

Orecchiette ricetta di Daniele Rossi chef

Uno chef come amico

Il libro di cucina di DANIELE ROSSI

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

150 g semola rimacinata di grano duro
150 g acqua
q.b. sale

Strumenti

1 Ciotola
1 Coltello
1 Pentola
1 Tarocco in metallo

Passaggi

Versate la semola rimacinata in una ciotola e aggiungete l’acqua, iniziate a mescolare prima con un mestolo o con un cucchiaio, poi continuate con le mani.

Orecchiette: versiamo la semola rimacinata e l'acqua in una ciotola e iniziamo a lavorare l'impasto

Il composto risulterà inizialmente duro, questo è dovuto alla semola di grano duro, ma lavorandolo bene, pian piano diventerà più morbido ed elastico, ribaltata l’impasto su un piano da lavoro.

Orecchiette: continuiamo a lavorare l'impasto

Continuate a lavorare l’impasto sul piano da lavoro, quando questo risulterà perfettamente liscio e morbido, copritelo e fatelo riposare a temperatura ambiente per circa 20 minuti.

Orecchiette: ribaltiamo l'impasto sul piano da lavoro e continuiamo

Passato il tempo di riposo, tagliate la pasta con un tarocco o se non ne avete uno, utilizzate un coltello, prelevatene un pezzo e lasciate la restante coperta in modo da non seccarsi.
Lavorate il pezzo che avete prelavato fino ad ottenere un filoncino di pasta, poi tagliate dei pezzetti che poi andrete a lavorare per creare le orecchiette.

Orecchiette: tagliamo l'impasto e prepariamo un filoncino di pasta, poi tagliamo a tocchetti e prepariamo le orecchiette

Prendete un coltello a lama liscia, formate le orecchiette premendo con il coltello sulla pasta e trascinando la pasta verso di voi.
Una volta trascinata verso di voi, avrà ormai preso forma, non vi resta che girarla sul dito dando la giusta forma tipica a cupola.

Orecchiette: diao la forma trascinando la pasta con un coltello a lama liscia

Proseguite allo stesso modo fino ad ultimare l’impasto e sistemate le orecchiette su vassoi infarinati.
Preparate una pentola con abbondante acqua, salate leggermente e portate a ebollizione, cuocete le orecchiette per 5 minuti circa, scolatele, condite con un buon sugo semplice di pomodoro e basilico fresco e abbondante parmigiano grattugiato, o a vostro piacimento.

Orecchiette: cuociamo in abbondante acqua salata e condiamo a piacere

Le orecchiette sono pronte, non vi resta che gustarle!

Orecchiette: le orecchiette sono pronte

Conservazione

Se non dovete consumare le orecchiette in giornata, potete congelarle o essiccarle.

Consigli

Potete preparare le orecchiette alla barese, alla trapanese, con cime di rapa, con i broccoli, i condimenti ideali sono tanti, non vi resta che scegliere il vosto preferito.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!