Medaglioni di maiale in crosta di nocciole con patate duchesse

Si sa non amo molto cucinare la carne, ma quando devo scegliere cosa fare non so perchè opto quasi sempre per il maiale. L’arista e il filetto in particolare mi piacciono particolarmente e quando ho ospiti a cena e faccio un menù di terra tendo ad andare sul sicuro in effetti con queste pietanze che conosco bene. Me la cavo meglio col pesce, sono onesta… anche se la carne poi mi piace di più da mangiare. Ok coerenza zero ahahahah. Va bene, dicevo che tra i pezzi di carne che prediligo rientra sicuramente il filetto di maiale, protagonista assoluto di questo piatto.

I medaglioni di maiale in crosta di nocciole sono semplicissimi da fare e molto scenografici. In una cena speciale vi faranno sicuramente fare una bellissima figura e piaceranno a tutti. Io li ho scelti come secondo per una cena tra amici che aveva come tema i fiori. Si oddio, in questo caso i fiori non c’entrano granchè… ma le patate duchesse realizzate con una bocchetta a stella e poggiate sopra i medaglioni un po’ mi ricordavano un fiore appena sbocciato e, anche se un po’ forzato, li ho fatti rientrare nel menù. Insomma, l’idea mi piaceva troppo per rinunciarci. La ricetta originale non è mia, ma l’ho trovata nel blog Golosa tentazione.

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    1 ora
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    6 persone
  • Costo:
    Alto

Ingredienti

  • Filetto di maiale (da 700 g) 1
  • Patate 2
  • Tuorli 2
  • Parmigiano reggiano (grattugiato) 60 g
  • Nocciole 60 g
  • Prezzemolo 1 mazzetto
  • Aglio 1 spicchio
  • Burro 20 g
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione

  1. Mettiamo nel mixer le nocciole con metà del parmigiano grattuciato, un mazzetto di foglie di prezzemolo e mezzo spicchio d’aglio. Trittiamo tutto per creare la nostra panatura per la carne.

    Tagliamo il filetto di maiale in 6 medaglioni dello stesso peso circa. Rotoliamo ogni medaglione nella panatura appena fatta, schiacciando bene per farla aderire. Rosoliamo i medaglioni in una padella antiaderente con un filo d’olio e l’aglio rimasto.

    Nel frattempo lessiamo le patate, sbucciamole, riduciamole in purea con lo schiacciapatate e incorporiamo il parmigiano rimasto e i tuorli. Saliamo, pepiamo e mettiamo il composto ottenuto in una sac a poche con una bocchetta a stella.

    Adagiamo i medaglioni di filetto in una teglia imburrata, sopra ogni medaglione creiamo una rosa col composto di patate e cospargiamo tutto con dei fiocchetti di burro. Inforniamo in forno preriscaldato a 180° per circa 20-25 minuti, dipende dallo spessore dei vostri medaglioni.

    Per rendere ancora più sfiziosi i medaglioni, adagiamoli su delle fette di pane bruschettato. Impiattiamo ponendo sul piatto una striscia di impanatura rimasta, sopra il pane bruschettato e sopra ancora il medaglione con le patate duchesse. Buon appetito.

Precedente Ravioli alla norma: rivisitazione della ricetta siciliana Successivo Insalata con mele, noci e formaggio erborinato

Lascia un commento