Hamburger vegetariani di barbabietole

Beh mio secondo tentativo con le barbabietole. Ci riprovo, ma stavolta invece di usarle per un primo mi sono avventurata in un secondo vegetariano: gli hamburger.

Il sapore di questi hamburger è ottimo, molto ben bilanciato. La dolcezza delle barbabietole è mitigata dal parmigiano e dalla cipolla, così come dallo yogurt greco leggermente salato che a sua volta si sposa molto bene coi chicchi di melagrana. Il colore poi di questi hamburger è bellissimo, davvero invitante e particolare. L’idea originale non è mia però, ho trovato online questa bellissima ricetta mentre cercavo onestamente altro e ho voluto subito sperimentarla. Trovate la ricetta originale sul blog di Dolcemente Inventando.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    5 pezzi
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Barbabietole precotte 250 g
  • Pane di segale 200 g
  • Uova 1
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • Latte q.b.
  • Cipolle (piccole) 1
  • Parmigiano reggiano (grattugiato) 70 g
  • Pangrattato q.b.
  • Yogurt greco 200 ml
  • Melagrana q.b.

Preparazione

  1. In un mixer mettiamo le barbabietole precotte tagliate a cubetti, insieme al pane ammollatto nel latte e strizzato bene, all’uovo, a una presa di sale, un po’ di pepe nero, un po’ di noce moscata e alla cipolla tritata finemente. Tritiamo tutto per bene nel mixer in modo da creare un composto compatto. Versiamolo in una ciotola e aggiungiamo il formaggio grattugiato. Amalgamiamo bene con una spatola e se il composto e ancora troppo morbido aggiungiamo del pangrattato finchè non otteniamo la densità desiderata.

    Formiamo gli hamburger, passiamoli nel pangratttato e sistemiamoli su una placca rivestita di carta forno. Mettiamo in forno a 200° per almeno 25 minuti o comunque finchè non si formerà una bella crosticina sugli hamburger.

    Una volta sformati sistemiaoli nel piatto da portata e mettiamo sopra una salsina di yogurt greco salato leggermente e qualche chicco di melagrana. Buon appetito.

Precedente Risotto con finferli e cialda di parmigiano Successivo Le dolci frittelle di mele della nonna

Lascia un commento