Gnocchi speziati alle carote su crema di zucchine

E’ da un po’ che forse mi sono adagiata un po’ troppo sulla cucina tradizionale, facendo sempre ricette per carità ottime ma molto collaudate e conosciute. Mi mancava pasticciare e sperimentare un pochino. Quindi questa volta ho voluto provare una ricetta un po’ complicata e dai tempi molto lunghi. Ma il risultato è stato molto appagante. Quindi oggi vi propongo questi gnocchi di patate e carote aromatizzati con cannella, noce moscata e chiodi di garofano adaggiati su una crema salata alle zucchine e con un leggero sentore di spinacci, una spolverata di mandorle tostate e un pochino di pecorino a riequilibrare un piatto che altrimenti tenderebbe troppo al dolce.

Come ho detto un po’ un azzardo e molta sperimentazione, esattamente come piace a me. Il segreto di questo piatto è azzeccare bene tutti i bilanciamenti delle varie dosi, altrimenti si trasforma in un piatto troppo stucchevole, pur essendo in teoria un piatto salato. Se si esagera soprattutto con le spezie poi da piatto meraviglioso, si trasforma in qualcosa di immangiabile. Quindi mi raccomando andiamo cauti con i vari dosaggi, anche se siamo appassionati di spezie varie.

  • Difficoltà:
    Alta
  • Preparazione:
    3 ore
  • Cottura:
    5 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Gnocchi

  • Patate rosse (grandi) 2
  • Carote 150 g
  • Farina di farro 200 g
  • Farina di farro (per impastare) q.b.
  • Uova 1
  • Cannella in polvere La punta di un cucchiaino
  • Chiodi di garofano macinati La punta di un cucchiaino
  • Noce moscata La punta di un cucchiaino
  • Sale q.b.

Crema alle zucchine

  • Latte di riso (non zuccherato) 720 ml
  • Olio extravergine d’oliva 60 ml
  • Farina di farro 5 cucchiai
  • Zucchine (grande) 1
  • Menta (fresca) 1 mazzetto
  • Succo di spinaci 2 cucchiai
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Per decorare

  • Mandorle in scaglie q.b.
  • Pecorino sardo (grattugiato) q.b.

Preparazione

Gnocchi

  1. Per prima cosa mettiamo le patate per gli gnocchi a bollire in abbondante acqua finche non saranno belle morbide. Facciamo la prova con una forchetta per vedere se sono cotte bene. Se le infilziamo facilmente allora le possiamo anche scolare. Le facciamo intiepidire, le spelliamo e le passiamo in uno schiacciapatate per ottenere una purea di patate che verseremo in una ciotola.

    Nel frattempo che le patate cuociono mettiamo a bollire in un’altra pentola anche le carote lavate e pulite bene. Anche in questo caso facciamo cuocere finchè non saranno belle morbide. Una volta cotte le tagliamo a tocchetti e le mettiamo nel bicchiere del mixer insieme all’uovo e frulliamo il tutto.

    Mettiamo la purea di carote nella ciotola delle patate e con una spatola mischiamo tutto bene, aggiungiamo quindi le spezie e un presa di sale e amalgamiamo tutto. Aggiungiamo quindi a pioggia la farina di farro e mescoliamo ancora tutto con una spatola fino a ottenere un composto consistente ma morbido.

    Mettiamo subito a bollire del’acqua in modo da poter cuocere gli gnocchi appena sono pronti e teniamo vicino una ciotola abbondante con dell’acqua fredda.

    In una spianatoia spolveriamo un po’ di farina di farro e iniziamo a fare con l’impasto degli gnocchi i caratteristici cordoli che poi taglieremo a tocchetti per ottenere i nostri gnocchi di patate e carote.

    Mettiamo subito gli gnocchi a bollire nell’acqua messa nel fuoco precedentemente. Gli gnocchi sono pronti quando salgono in superficie. Scoliamoli con una schiumarola e versiamoli direttamente nella ciotola dell’acqua fredda. Da lì li scoliamo bene e li mettiamo a riposare per almeno una mezzoretta su un vassoio unto con dell’olio. Durante il riposo gli gnocchi intensificheranno il loro colore e raggiungeranno la consistenza giusta per essere mangiati.

Crema di zucchine

  1. La crema è la prima cosa che va preparatqa perchè ha bisogno di un po’ di tempo per addensarsi. Prendiamo la zucchina, laviamola e tagliamola a dadini. Mettiamo poi un filo d’olio in una padella antiaderente e facciamo saltare le zucchine con un pizzico di sale e un goccio d’acqua finchè non saranno belle morbide. Teniamo da parte le zucchine e prepariamo la crema.

    Mettiamo l’olio in un pentolino e facciamolo scladare a fuoco medio. Quindi togliamo da fuoco, aggiungiamo la farina e mescoliamo velocemente con una frusta a mano. Rimettiamo sul fuoco e a poco a poco aggiungiao il latte di riso mescolando continuamento con la frusta a mano fino a quando la crema non si sarà addensata.

    Nel bicchiere di un mixer mettiamo a questo punto le nostre zucchine già cotte, la menta fresca, un pizzico di sale e la crema appena fatta. Frulliamo tutto bene fino a ottenre una bella crema. Il colore sarà un verde molto delicato che possiamo rendere più acceso aggiungendo due cucchiai di succo di spinaci ottenuto con un estrattore. Lasciamo ora riposare la crema per almeno un’ora in modo che si addensi per bene.

Costruzione del piatto

  1. Versiamo sul fondo del piatto con un cucchiaio un po’ di crema e sopra adaggiamoci gli gnocchi, che dopo il riposo avranno la giusta consistenza. Passiamo il piatto 30 secondi al microonde per riscaldare il tutto. Sopra poicondiamo con delle lamelle di mandorle, che avremo precedentemente tostato in un padellino antiaderente, e del pecorino grattugiato. Serviamo tutto ancora caldo e buon appetito.

Precedente Tortino di sardine con patate e pomodori Successivo Torta salata al tonno e cipolle rosse

Lascia un commento