Aperitivo delle feste: gingerbread salati e spritz natalizio

Ormai le case stanno iniziando a impregnarsi dei consueti profumi natalizia fatti di cannella, zenzero, arance e noce moscata. Profumi magici di spezie, che quasi sempre vengono associati ai dolci preparati appositamente per il Natale, come il gingerbread o i panettoni.

Perchè non scombianare le cose e usare le stesse spezie per un magico aperitivo tutto salato, da offrire ad amici e parenti durante le feste. Dei simpatici omini con la forma del tradizionale gingerbread, che profumano di spezie e rosmarino ma in realtà con una base salata al parmigiano. Buonissimi e davvero sfiziosi. Questi omini salati sono poi gradevolissimi anche perchè risultano croccanti fuori e molto morbidi all’interno. Un pochino piccanti per la presenza di zenzero e pepe, ma è quel piccantino giusto che delizia il palato e che si abbina perfettamente al cocktail anch’esso speziato e profumato preparato ad hoc.

Eh sì, perchè non ci possiamo limitare a offrire solo questi simpatici gingerbread men salati senza abbinarli ad un cocktail altrattanto delizioso e ricco di sapori natalizi. E quindi prepariamo un profumato spritz delle feste, con una base di sciroppo speziato allo zenzero, pepe, rosmarino e cannella a cui aggiungere succo d’arancia, aperol e prosecco. Vi assicuro che ne rimarrete innamorati.

La ricetta originale la trovate sul blog di GialloZafferano.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    45 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Gingerbread salati

  • Parmigiano reggiano 100 g
  • Farina 130 g
  • Burro 100 g
  • Latte 30 g
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Zenzero in polvere 1 cucchiaino
  • Cumino in polvere 1/2 cucchiaino
  • Noce moscata q.b.
  • Rosmarino q.b.
  • Tuorli (per spennellare) 1
  • Latte (per spennellare) 1 cucchiaio

Spritz delle feste

  • Acqua 200 ml
  • Zucchero 80 g
  • Scorza d’arancia 1
  • Zenzero fresco 1
  • Rosmarino 1 rametto
  • Cannella in stecche 2
  • Pepe nero in grani q.b.
  • Succo d’arancia 200 g
  • Aperol 280 g
  • Prosecco 400 g

Preparazione

Gingerbread salati

  1. Mettiamo nella ciotola del mixer la farina e il burro freddo a dadini. Azioniamo le lame a scatti per un minuto e otteniamo una sabbiatura. Uniamo quindi il parmigiano grattugiato, il rosmarino tritato, il cumino e lo zenzero in polvere, il pepe nero macinato, la noce moscata e infine il latte. Azioniamo di nuovo le lame, fino a compattare bene il composto. Trasferiamo il composto su un piano di lavoro e schiacciamolo a formare un panetto. Avvolgiamolo nella pellicola e mettiamolo in frigorifero a risposare per mezz’ora.

    Trascorso il tempo riprendiamo il nostro panetto e stendiamolo con un mattarello su un piano infarinato. Coppiamo gli omini con l’apposito tagliabiscotti e sistemiamoli su una teglia rivestita di carta forno. Spennelliamo i nostri gingerbread con il tuorlo sbattuto con un cucchiaio di latte. Cuociamo in forno preriscaldato a 180° per 10-15 minuti (devono dorare bene). Prima di spostarli dalla teglia aspettiamo che i gingerbread siano ben freddi.

Spritz delle feste

  1. Per prima cosa prepariamo lo sciroppo per lo spritz. In un pentolino mettiamo Lo zenzero pelato e tagliato a fettine sottili, la buccia d’arancia lasciata intera, lo zucchero e l’acqua, le stecche di cannella, il pepe in grani e il rosmarino lasciato anch’esso intero. Mettiamo il pentolino sul fuoco e facciamolo arrivare quasi a bollore. Abbassiamo quindi la fiamma e facciamo sobbollire per una mezz’oretta. Facciamo raffreddare un pochino e leviamo tutte le spezi, che possiamo conservare per decorare successivamente i nostri bicchieri.

    Distribuiamo lo sciroppo filtrato in quattro bicchieri e in ognuno aggiungiamo ghiaccio a piacere, 50 g di succo d’arancia, 70 g di aperol e 100 g di prosecco. Mescoliamo bene e aggiungiamo zenzero, cannella e buccia d’arancia sciropati che avevamo conservato. Serviamo accompagnati dai gingerbread salati.

Precedente Cesti natalizi homemade, il mio regalo di Natale Successivo Torta soffice ai mandarini, senza latte e burro

Lascia un commento