Fantasmini di patate duchessa, semplici e golosi

Visto che sto approntando un piccolo menù con varie idee curiose, semplici e sfiziose per festeggiare Halloween ho pensato di trasformare uno dei contorni più conosciuti e semplici del mondo in deliziosi fantasmini. Quindi è così che le patate duchessa con la semplice aggiunta di due occhi e una bocca diventano spettri simpaticissimi.

A me capita spesso di fare le patate duchessa, è un modo delizioso per mangiare le patate e sono un contorno davvero versatile. Poi se posso fare qualcosa con la sac a poche, per quanto sia abbastanza negata nell’usarla, io sono sempre felice. Quindi appena ho trovato sul web le foto di questi fantasmini ho deciso subito di rifarli. In fondo sono semplicissimi e bastano pochissimi accorgimenti per compiere la trasformazione.

Io come sempre ho usato la ricetta della bravissima Misya per fare le patate duchessa. Una volta cotte poi ho usato dei chiodi di garofano per fare occhi e bocca dei fantasmini. Ma volendo, se non avete i chiodi di garofano, si possono usare anche dei ritagli di olive nere o delle alghe per il sushi. Insomma con pochissimo otterrete un bel contorno per una cena a tema Halloween.

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 1 Ora
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Patate 600 g
  • Burro 50 g
  • Uova 1
  • Tuorli 1
  • Parmigiano reggiano (grattugiato) 20 g
  • Noce moscata q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Mettiamo le nostre patate a bollire. Una volta cotte (potrete controllare la cottura pungendo le patate con una forchetta, se le perfora senza problemi le patate sono cotte) le scoliamo, le spelliamo e le schiacciamo con uno schiacciapatate dentro un’ampia ciotola.

    Formiamo una conca in mezzo alle patate schiacciate e mettiamoci dentro il burro freddo a pezzetti, una presa di sale, un pochino di noce moscata e il parmiggiano grattugiato. Mescoliamo tutto bene con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto bello omogeneo.

    A questo punto aggiungiamo l’uovo intero e il  tuorlo e mescoliamo tutto ancora molto bene. Mettiamo l’impasto ottenuto dentro una sac a poche con bocchetta a stella e e formiamo su una placca rivestita di carta forno dei grossi ciuffi di impasto.

    Cospargiamo con dei fiocchi di burro e mettiamo a cuocere in forno ventilato già caldo a 200° per una decina di minuti. Sforniamo e facciamo raffreddare un pochino. Per creare gli occhi e la bocca dei fantasmini io ho poi usato dei chiodi di garofano, ma potete usare in alternativa anche delle olive nere ritagliate ad hoc.

Note

Precedente Mummie di wurstel lecca lecca per Halloween Successivo Spaghettini stregati di Halloween per un primo da paura

Lascia un commento