Crea sito

Cream Tart romanista al cocco e frutti tropicali

In occasione di un piccolo buffet di compleanno realizzato ieri, come dolce ho deciso di seguire la moda del momento realizzando un cream tart a tema romanista, come richiesto dal festeggiato. Oltre al tema calcistico, l’altra particolarità di questa crostata è stata la scelta di utilizzare la frutta tropicale sia come ripieno che come aromatizzazione per la crema. Una scelta di sicuro non comune ma assolutamente riuscita è buonissima.

La cream tart ha come base una voluttuosa pasta sablè al cocco, che si sposa perfettamente con la crema ai frutti tropicali e i dadini di mango e frutto della passione caramellati che la farciscono. Un goduria per gli occhi e per il palato. E’ piaciuta da morire pure a me, che non amo i frutti tropicali. La ricetta originale della pasta sablè al cocco è di L’Ostrichetta Pasticciona.

  • Preparazione: 1 Ora
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 10 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Pasta sablè al cocco

  • Burro 460 g
  • Lievito in polvere per dolci 2 cucchiaini
  • Farina di cocco 320 g
  • Farina 00 660 g
  • Scorza di limone 1
  • Uova 160 g
  • Zucchero a velo 340 g

Crema ai frutti troppicali

  • Mascarpone 500 g
  • Panna fresca liquida 250 ml
  • Zucchero a velo 200 g
  • Aroma Camel ai frutti tropicali q.b.

Frutti tropicali caramellati

  • Mango 1
  • Frutti della passione 2
  • Zucchero a velo 150 g
  • Succo di limone 1

Decorazioni

  • Pasta di zucchero 200 g
  • Caramelle gommose q.b.
  • Smarties q.b.
  • Mango a dadini q.b.

Preparazione

  1. Nella ciotola della planetaria montate con il gancio a foglia il burro, la farina, la buccia del limone e il lievito per qualche minuto, finchè non ottenete un effetto sabbiato. Aggiungete lo zucchero a velo e la farina di cocco (se vi serve che la frolla sià liscia passate prima lo zucchero e il cocco in un mixer per renderli ancora più fini). A ultimo aggiungete le uova. quando avrete ottenuto un composto ben amalgamato versate l’impasto su un piano di lavoro, lavoratelo un pochino e formate una palla. Appiatite la palla e conservatela in frigo, avvolta nella pellicola, per almeno due ore.

  2. Trascorse le due ore, riprendete la frolla dal frigo e stendetela su un piano di lavoro infarinato col mattarello. Aiutandovi con un modello disegnato e ritagliato su carta forno, sagomate con un coltellino la frolla della froma che vi serve (nel mio caso la lettere P e i biscotti a tema calcistico da mettere come decorazioni sulla crostata). Mettete in forno ventilato a 170 gradi per 10 minuti.

Frutti tropicali caramellati

  1. In una padella antiaderente ho messo del mango fresco tagliato a dadini e la polpa del frutto della passione a cuocere un minutino, poi ho aggiunto il succo di un limone, fatto andare ancora un minuto e quindi caramellato con lo zucchero a velo e cotto finchè il liquido in padella non si è asciugato.

Crema ai frutti tropicali

  1. Con la planetaria o con un frullino elettrico montiamo dentro un’ampia ciotola il mascarpone, la panna fresca, lo zucchero a velo e l’aroma desiderato (nel mio caso ho usato quello analcolico ai frutti tropicali della Camel). Una volta che è tutto montato, mettiamo la crema dentro una sac a poche con bocchetta liscia e farciamo. Prima ricopriamo una base di pasta sablè al cocco, poi mettiamo sopra la seconda base e ricopriamo con la crema anche quella.Io nella prima base poi al centro ho messo un cuore di frutti tropicali a dadini caramellati e intorno ho farcito con la crema. Decoriamo quindi la cream tart a nostro piacere. io ho decorato con biscotti sempre di sablè al cocco coperti con pasta di zucchero, delle caramelle gommose giallo rosse alla pesca, degli smarties sempre giallo rossi e dei cubotti di mango freschi.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da danielacakes

Mamma con una grandissima passione per la cucina, per il fai da te, i viaggi e le serie tv. Prendo ispirazione da tutto ciò che mi circonda e vedo, ispiarazioni che poi traduco nei miei piatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.