Crea sito

Risotto allo zafferano e tomino

Risotto allo Zafferano e Tomino. Il risotto allo zafferano e tomino è una variante originale del classico risotto allo zafferano. E’ un primo piatto cremoso e molto gustoso grazie al tomino che viene prima grigliato e poi aggiunto al riso in fase di mantecatura.
Il tomino è un formaggio tipico del Piemonte, è piccolo e di forma circolare e si può realizzare con latte bovino, ovino o caprino (dipende dalla tipologia). In generale, esistono infatti diverse tipologie di tomino, per questo risotto andremo ad utilizzare il tomino fresco, ovvero quello non stagionato dalla consistenza morbida e cremosa, perfetto per mantecare un risotto! Il tomino fresco è quello che si trova in tutti i supermercati e discount nel settore banco frigo.
Per questa preparazione ho scelto lo zafferano in stimmi, detto anche in pistilli, che ho già utilizzato per il Risotto allo Zafferano e Salmone Affumicato. Lo zafferano in pistilli è sicuramente la scelta migliore per ottenere un risotto di massima qualità ma va altrettanto bene anche quello in polvere, venduto in bustina.
La preparazione di questo risotto è molto semplice, vi servirà un tegame antiaderente per la cottura del riso, una pentola per il brodo e un’altra padella o piastra per cuocere il tomino. Vediamo insieme come preparare il risotto allo zafferano e tomino.

Risotto allo zafferano e tomino
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura18 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 griso Carnaroli
  • 1 cucchiainozafferano in pistilli (oppure una bustina di zafferano in polvere)
  • 2tomini
  • 1/2 bicchierevino bianco secco
  • 1 lbrodo vegetale
  • q.b.sale e pepe

Strumenti

  • Padella antiaderente per il riso
  • Pentola per il brodo
  • Piastra per la cottura dei tomini

Preparazione

  1. Risotto allo zafferano e tomino

    Prepariamo insieme il risotto allo zafferano e tomino.

  2. Se utilizzi lo zafferano in pistilli: mettiamo gli stimmi in una tazzina di acqua calda e lasciamo in infusione per almeno 40 minuti. 

  3. Prepariamo il brodo vegetale. Io lo preparo così: in una pentola verso un litro d’acqua e aggiungo una carota, una costa di sedano e mezza cipolla. Aggiusto di sale e pepe e aggiungo un cucchiaino d’olio evo. Faccio cuocere a fuoco medio.

  4. In un padella tostiamo il riso, io preferisco la tostatura a secco, ovvero senza soffritto o aggiunta di grassi: aggiungiamo tutto il riso nel tegame e, senza aggiungere alcun liquido, cuociamolo a fuoco medio-alto per 3-4 minuti, finché non non notiamo un aspetto traslucido dei chicchi.

  5. Sfumiamo con il vino e lasciamo evaporare.

  6. A questo punto copriamo il riso con qualche mestolo di brodo ben caldo e facciamo cuocere per circa 15 minuti. Se necessario, aggiungiamo altro brodo durante la cottura.

  7. Nel frattempo scaldiamo una piastra leggermente unta e quando sarà ben calda aggiungiamo i tomini.  Grigliamo entrambi i lati per circa 5 minuti.

  8. Quando il riso sarà quasi pronto aggiungiamo lo zafferano e mescoliamo bene.

  9. Togliamo il riso dal fuoco e mantechiamo con il tomino grigliato e tagliato a pezzetti.

  10. A piacere, possiamo aggiungere qualche cucchiaio di parmigiano grattugiato.

Note e Consigli

Il Risotto allo Zafferano e Tomino va consumato subito ben caldo.

In alternativa allo zafferano in pistilli potete utilizzare quello in bustina.

SEGUIMI SUI SOCIAL ❤️👍🏻

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da daniele, DaniCucina

DANICUCINA. Ricette semplici, gustose e leggere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.