Crea sito

Pizza con Semola di Farro Integrale alla Zucca e Burrata

La Pizza con Semola di Farro Integrale alla Zucca e Burrata è una variante vegetariana dal sapore rustico e avvolgente. Ha un impasto sano, digeribile e ricco di fibre grazie alla semola di farro! Quest’ultima non è rimacinata, quindi integrale e molto grezza. E’ la prima volta che la vedo in commercio e mi ha subito incuriosito! Io l’ho trovata su Koro, azienda con cui collaboro per il mio canale Instagram da circa un anno. Voi la potete trovare da loro oppure da altri negozi specializzati in farine o in prodotti biologici.
L’impasto è stato un esperimento ma devo dire veramente ben riuscito! Ovviamente occorre usare anche un po’ di farina in quanto questa semola è troppo grezza e da sola non andrebbe bene per la pizza. L’impasto è senza grassi, con poco lievito e a lunga lievitazione. Va lasciato riposare per circa 18 ore e cotto in forno elettrico con pietra refrattaria, in padella + grill, oppure con il mitico fornetto pizza che trovate in tutti i negozi di elettrodomestici (io ho quello rosso della g3ferrari). Il risultato è una pizza bella rustica e croccante con un po’ di bordo che rimane morbido all’interno. Un impasto così gourmet ha bisogno di un condimento gourmand: crema di zucca, funghi porcini e burrata a crudo. Una poesia amici!😍 E’ perfetta da servire a fette per un aperitivo oppure da mangiare così come piatto unico. Vediamo insieme come preparare la Pizza con Semola di Farro Integrale alla Zucca e Burrata.

Pizza con Semola di Farro Integrale alla Zucca e Burrata
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo18 Ore
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 pizze

  • 200 gfarina 00 (con 12% proteine)
  • 150 gsemola di farro integrale non rimacinata
  • 200 gacqua
  • 4 glievito di birra fresco
  • 5 gsale fino
  • 1 pizzicozucchero

Per condire:

  • 100 gpolpa di zucca
  • 1burrata
  • q.b.funghi porcini
  • 1 ramettorosmarino
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Forno pizza oppure il comune forno elettrico di casa con pietra refrattaria
  • Ciotola

Preparazione

  1. Per l’impasto: In una ciotola versiamo l’acqua e il lievito di birra sbriciolato. Mescoliamo per farlo sciogliere bene. Aggiungiamo un cucchiaino di zucchero.

  2. A questo punto aggiungiamo la semola di farro integrale e la farina 00 poco per volta, continuando a mescolare bene (serve una 00 forte, altrimenti puoi usare una semplice farina 0). Per una versione ancora più rustica puoi usare la farina di farro.

  3. Una volta incorporata tutta la farina lasciamo riposare per 5 minuti. A questo punto trasferiamo l’impasto su un piano da lavoro leggermente infarinato e iniziamo a impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.

  4. Aggiungiamo il sale (non prima perché ucciderebbe il lievito) e impastiamo per farlo assorbire.

  5. Lasciamo lievitare in una ciotola leggermente unta e coperta con pellicola o con un canovaccio. Io la impasto alla sera intorno alle 19.00 e la lascio lievitare per tutta la notte, dentro al forno spento. Se invece la preparo in estate la metto in frigo.

  6. Il mattino seguente, tra le 8.00 e le 9.00, dividiamo l’impasto in due parti uguali. Spolveriamo il piano con semola e facciamo le pieghe di rinforzo per ogni pallina di impasto.

  7. Per le pieghe: stendiamo l’impasto formando un piccolo rettangolo e poi portate i lembi dall’esterno verso il centro, poi pieghiamo/arrotoliamo su sé stesso.

  8. Ridiamo la forma di pallina e rimettiamo a lievitare in una ciotola coperta con canovaccio per altre 5-6 ore.

  9. Per la crema di zucca: Tagliamo la zucca a cubetti e la rosoliamo in padella con un filo d’olio e qualche goccia d’acqua, saliamo e lasciamo cuocere per 10-15 minuti fino a quando la zucca si sarà ammorbidita. Se necessario facciamo evaporare l’acqua in eccesso. Frulliamo la zucca e tenere la crema da parte.

  10. Per i funghi porcini: possiamo utilizzare sia quelli freschi che congelati. Tagliamo a pezzetti e facciamo rosolare in un pentolino con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio. Se usiamo quelli freschi dobbiamo prima pulirli dal terriccio.

  11. Stendere la pizza: è vietato usare il mattarello! Stendiamo ogni panetto con i polpastrelli delle dita partendo dal centro. Lasciamo un bordo un po’ più gonfio se desideriamo il “cornicione” che si gonfierà in cottura. Se necessario, possiamo “girare/roteare” l’impasto con le mani sul tavolo da lavoro per allargarlo bene e dargli una forma perfetta.

  12. Accendiamo il forno:

    – Se usi il forno elettrico di casa con pietra refrattaria : posizioniamo la pietra sul ripiano medio e accendiamo il forno a 270°C. Quando sarà arrivato a temperatura aspettiamo circa 20 minuti prima di cuocere la pizza per permettere alla pietra di assorbire il calore.

    – Con il fornetto pizza: accendiamo il forno a 400°C (potenza max del fornetto)

  13. Nel frattempo condiamo la pizza con qualche cucchiaiata di crema di zucca, funghi porcini e qualche ciuffo di rosmarino.

  14. Posizioniamo la pizza nel fornetto a pietra già caldo (400ºC gradi).

    La pizza cuoce in 4/5 minuti. Controlliamo la cottura di tanto in tanto.

  15. Pizza con Semola di Farro Integrale alla Zucca e Burrata

    Serviamo la pizza alla zucca e funghi ben calda guarnendo con la burrata a crudo e un filo d’olio extravergine di oliva.

  16. Pizza con Semola di Farro Integrale alla Zucca e Burrata

Note e Consigli

Se utilizzi il comune forno elettrico di casa con pietra refrattaria sono necessari più minuti per cuocere la pizza (circa 8-10 minuti) perché la temperatura del forno è molto inferiore.

LEGGI ANCHE:

FARINATA DI CECI

FOCACCIA BARESE

FOCACCIA GENOVESE

SEGUIMI SUI SOCIAL ❤️👍🏻

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da daniele, DaniCucina

DANICUCINA. Ricette semplici, gustose e leggere!

2 Risposte a “Pizza con Semola di Farro Integrale alla Zucca e Burrata”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.