Canestrelli di Torriglia, ricetta ligure

I canestrelli di Torriglia sono il mio dolce ligure preferito! Noi genovesi li conosciamo bene e ogni volta che si passa nell’entroterra è d’obbligo fermarsi a Torriglia per comprare i biscotti! 

In tanti anni di blog non vi ho mai parlato della mia ricetta e questo mi fa davvero strano! 

Quella che vi propongo è  la mia ricetta di famiglia, super collaudata e infallibile! Parola di food blogger ligure 😉

Prima di lasciarvi alla ricetta lasciatemi due parole sui canestrelli e sulla loro storia. I canestrelli di Torriglia sono dei biscottini di simil pasta frolla a forma di fiore, perfetti da consumare nel pomeriggio davanti una bella tazza di tè! Sono riconosciuti a livello nazionale come “Prodotto Agroalimentare Tradizionale italiano” e il loro nome è un marchio registrato.

La preparazione è facile e occorre semplicemente uno stampino a forma di fiore dal diametro di 5 cm. 

 

  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 + 60 di riposo minuti
  • Cottura:18 minuti
  • Porzioni:28 biscotti
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Farina 00 135 g
  • Burro 125 g
  • Tuorli 2
  • Zucchero a velo vanigliato 90 g
  • Fecola di patate 75 g
  • Scorza di limone (non trattato) q.b.
  • Sale fino 1 pizzico

Per decorare

  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. Canestrelli di Torriglia

    Preriscaldate il forno a 170°C (statico).

  2. Sul piano da lavoro mettete la farina a forma di fontana. All’interno mettete lo zucchero a velo vanigliato con il burro quasi freddo ridotto a cubetti piccoli. Lavorate velocemente questi due ultimi ingredienti con le punta delle dita.

  3. Una volta impastato il burro con lo zucchero, aggiungete i tuorli delle uova, la scorza di limone e un pizzico di sale. Impastate gli ingredienti aggiungendo gradualmente la farina intorno.

  4. Una volta ottenuto un impasto liscio ed omogeneo formate una palla e coprite con pellicola trasparente da cucina. Fate riposare in frigorifero per almeno 1 ora.

  5. Trascorsa l’ora di riposo procedete con lo stendere l’impasto (si usa il mattarello) ad un’altezza di 8 mm e ricavate, con un taglia biscotti a fiore di 5 cm di diametro i canestrelli. Con un’altra formina a forma di cerchio ricavate il foro centrale. Deve avere un diametro di circa 1 cm.

  6. Disponete i canestrelli su una placca da forno rivestita di carta forno e infornate a 170°C per 18 minuti circa. I canestrelli non devono dorare ma rimanere piuttosto chiari. Sfornate e lasciate raffreddare sopra una gratella.

  7. Una volta freddi decorate con zucchero a velo.

  8. NOTE E CONSIGLI

    • I canestrelli di Torriglia si conservano friabili per 3-4 giorni dentro un contenitore ermetico per biscotti.
    • Io ho aromatizzato con scorza di limone ma si può utilizzare anche un cucchiaino di limoncino o di Rum.
    • Cosa fare con gli albumi avanzati? Alcuni li spennellano sopra i canestrelli prima della cottura per avere un colore più dorato. Io preferisco i canestrelli chiari e decorati con zucchero a velo quindi vi consiglio due ricetta svuota albumi: biscotti lingue di gatto, Angel Cake

SEGUI DANICUCINA SUI SOCIAL

Ti è piaciuta la ricetta? Lasciami un bel like sulla mia pagina Facebook! Ti aspetto anche sulla mia pagina di Instagram! Grazie! 

Precedente Salsiccia patate e zucca al forno Successivo Insalata di Champignon e Ravanelli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.