Crea sito

Basilico: proprietà, ricette, pesto, come conservarlo.

PicsArt_1377604473456Il basilico (Ocimum Basilicum) è una pianta erboracea originaria dell’India. E’ utilizzata nella cucina italiana,in particolare nella cucina ligure, e in diverse cucine asiatiche. Dal suo olio essenziale si ricavano profumi e liquori.

Seguimi su Facebook:https://www.facebook.com/LaCucinaDiDani

Alcune proprietà..

Il basilico è  digestivo ed utile per combattere l’acidità di stomaco.E’ utilizzato anche per scopi medicinali sotto forma di infusi, grazie alla sua azione sedativa, antispatica ed antinfiammatoria. Infine allenta la tensione e rafforza il sistema immunitario.

In cucina..

Nella cucina asiatica viene utilizzato per preparare zuppe. Le foglie intere vengono utilizzate per insaporire creme o accompagnare pollo fritto.

In Italia, il Basilico viene molto utilizzato in cucina. La patria del basilico è sicuramente la Liguria, adesso vi presento la ricetta per preparare un ottimo pesto alla genovese.

Ricetta pesto alla genovese

INGREDIENTI:  foglie di basilico fresche,2 spicchi di aglio,50 gr di pinoli,pecorino grattugiato,parmigiano grattugiato,olio extra vergine di oliva,sale grosso q.b.    

PROCEDIMENTO:

per preparare il pesto alla genovese puoi usare il mixer o il tradizionale mortaio.

  • Unisci aglio, pinoli e foglie di basilico fresco.
  • Aggiungi parmigiano e pecorino grattugiato.
  • Aggiungi una manciata di sale grosso, quindi continua a triturare aggiungendo olio extra vergine d’oliva.
  • Quando otterrai un pestato omogeneo versa il pesto in una ciotola e ricoprilo di olio d’oliva.

Il pesto alla genovese è ideale per condire lasagne, pizza, gnocchi, trofie, ecc. Vi lascio alcune ricette..

Gnocchi di patate al pesto genovese https://blog.giallozafferano.it/danicucina/gnocchi-di-patate-al-pesto-genovese/

pizza al pesto,stracchino e mozzarella: https://blog.giallozafferano.it/danicucina/pizza-al-pesto/

insalata di porro con pesto alla genovese,pomodori ed olive:https://blog.giallozafferano.it/danicucina/insalata-di-farro-con-pestopomodori-ed-olive/

trenette al pesto,con fagiolini e patate:https://blog.giallozafferano.it/danicucina/trenette-al-pesto-genovese-con-fagiolini-e-patate/

 Bruschette mediterranee:

 https://blog.giallozafferano.it/danicucina/bruschette-mediterranee/

FOCACCIA AL FORMAGGIO TIPO RECCO AL PESTO GENOVESE: https://blog.giallozafferano.it/danicucina/focaccia-al-formaggio-tipo-recco-con-pesto-alla-genovese/

P4140436-1024x798

LASAGNE AL PESTO GENOVESE:https://blog.giallozafferano.it/danicucina/lasagne-al-pesto-genovese/

PB180070-1024x768

 

PENNE CON PESTO, POMODORINI E MANDORLE:https://blog.giallozafferano.it/danicucina/penne-con-pesto-pomodorini-e-mandorle/

20130602_201031

 COME CONSERVARLO.

Lavate e pulite le foglie fresche di basilico. In una pentola fate bollire dell’acqua e immergete per circa 10-20 secondi massimo le foglie di basilico. Questo scotto è un trucchetto per non far venire “nero” il pesto. Cosa significa? Che quando userete queste foglie per fare il pesto alla genovese, otterrete una salsa di un bellissimo verde chiaro!

Unite varie foglie scottate formando tante palline di foglie di basilico. Ognuna ricopritela accuratamente con carta stagnola o in altro materiale per uso alimentare e mettetele nel congelatore. 

Nonostante il basilico sia congelato non perderà quasi nulla del suo aroma e otterrete un pesto alla pari di quello con basilico fresco. Prima di utilizzare il basilico surgelato tiratelo fuori dal freezer un po’ prima in modo che si scongeli. Una volta scongelato potrà essere utilizzato per pesto alla genovese, per insaporire minestroni-zuppe ecc.

 

Seguimi su Facebook:https://www.facebook.com/LaCucinaDiDani

Pubblicato da daniele, DaniCucina

DANICUCINA. Ricette semplici, gustose e leggere!

2 Risposte a “Basilico: proprietà, ricette, pesto, come conservarlo.”

  1. ottimo articolo! anche qui in campania si usa moltissimo, amiamo il basilico e io lo mangio sempre crudo o cotto perchè conserva un profumo meraviglioso e un sapore ottimo e rinfrescante! ciao Daniele 😀

  2. ottime informazioni! non sapevo che bisognasse sbollentare un attimo le foglie in acqua per evitare, post congelatore, che diventassero nere…GRAZIE DELL’INFO! Ne ho tantissimo nei miei vasi di basilico e vorrei provare a fare una ricetta delle tue…lo amo, ma lo digerisco poco, nonostante sia un digestivo…strana sta cosa…mah! grazie cmq 🙂 Se ti va passa a trovarmi anche tu sul mio blog 🙂

I commenti sono chiusi.