Orata al cartoccio con patate

Orata al cartoccio con patate

Print Friendly, PDF & Email

In questo periodo di disintossicazione è necessario mangiare tanto pesce azzurro come merluzzo, spigola, orata ecc.. solo che non è possibile mangiarlo sempre allo stesso modo (al forno con prezzemolo e limone o bollito), infatti, oggi ho deciso di fare l’orata al cartoccio con patate.

Ovviamente, essendoci le patate, non è necessario mangiare la pasta o il riso come primo. Questo è già un pasto completo ricco sia di carboidrati che di proteine.

E se pensate che non è light vi sbagliate, poco olio e poco condimento in generale.

Inoltre, la cottura al cartoccio permette di ridurre l’uso di grassi. Infatti, come vedrete, useremo solo 2 cucchiaini di olio.

Passiamo alla ricetta.

Orata al cartoccio con patate
  • Preparazione: 10
  • Cottura: 20
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 1 persona
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 1 orata (sventrata e pulita per bene)
  • q.b. sale
  • q.b. pepe
  • 2 cucchiaini olio (un po' sul fondo e un po' alla fine)
  • 3 patate (medie)

Preparazione

  1. pesce

    Innanzitutto lavate e pulite per bene il pesce.

    Poi, lavate e sbucciate le patate.

    Tagliatele a rondelle.

    Stendete un foglio di carta d’alluminio.

    Versate un cucchiaino di olio sul fondo e sistemate le patate, salate e poggiate il pesce.

    Aggiustate di sale il pesce, se volete mettete anche del prezzemolo e coprite con un altro strato di patate. Versate un cucchiaino di olio e del sale e pepe.

    Accartocciate il pesce e mettetelo in una teglia.

    Infornate per circa 20 minuti, finché la pelle non si staccherà (facendo la prova con una forchetta)

    Il piatto è pronto per essere servito.

Consigli

Per evitare che le patate restino crude, tagliatele a rondelle molto fine.

Per evitare che il pesce resti attaccato alla stagnola, avvolgetelo prima alla carta forno e per evitare che si apra durante la cottura avvolgetelo anche nella stagnola.

Questo è tutto per oggi. 🙂

 

Se vi è piaciuta la ricetta condividetela.

Se avete provato a rifare questa ricetta, ma anche le altre, mandate le vostre foto su facebook e saranno pubblicate.

Per essere sempre aggiornati su nuove ricette, preparazioni o altro passate dalla pagina Facebook Da lunedì a dieta. Forse e lasciate un like.

A presto per una nuova ricetta. 🙂

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.