Torta bolognese – XV secolo

torta bolognese - XV secolo

Torniamo a parlare di Medioevo!! Oggi vi faccio conoscere una torta rustica ripiena chiamata “Torta bolognese”, realizzata con pasta brisé, bietole e formaggio.
La ricetta originale è tratta dal manoscritto Libro de Arte Coquinaria di Maestro Martino, cuoco tra i più importanti d’Europa, attivo nel XV secolo. Il Liber è considerato un caposaldo della letteratura gastronomica italiana e testimonia il passaggio dalla cucina pienamente medievale a quella rinascimentale.

Qui trovate altre ricette storiche!!

Eccovi la trascrizione della ricetta originale:
 
Pigliarai altretanto cascio como è ditto nel capitolo di sopra de la torta biancha, et grattalo. Et nota che quanto è più grasso il cascio tanto è meglio; poi habi de le vietole, petrosillo et maiorana;

et nettate et lavate che l’avrai, battile molto bene con un coltello, et mittirale inseme con questo cascio, menandole et mescolandole con le mani tanto che siano bene incorporate, agiongendovi quattro ova, et del pepe quanto basti, et un pocho di zafrano, item di bono strutto overo botiro frescho, mescolando et incorporando tutte queste cose molto bene inseme como ho ditto.

Et questo pieno mettirai in una padella con una crosta di sotto et una di sopra, daendoli il focho temperatamente; et quando ti pare che sia meza cotta, perché para più bella, con un roscio d’ovo battuto con un pocho di zafrano la farai gialla. Et acconoscere quando ella è cotta ponerai mente quando la crosta di sopra si levarà et alzarà in suso, che allora starà bene et poterala levare dal focho.

Realizziamola insieme:

Ingredienti per la pasta brisè
300 g di farina 0
50 g di farina integrale
150 g di acqua
150 g di burro
un pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno
500 g di bietole
200 g di formaggio fresco (io ho utilizzato la giuncata, ma va bene anche un pecorino morbido o un primo sale)
4 uova
un ciuffo di prezzemolo
maggiorana
origano
zafferano
pepe
sale

uovo e zafferano per spennellare

Prepariamo la pasta brisé impastando tutti gli ingredienti insieme. Se serve aggiungete poca farina, perché ogni farina assorbe l’acqua in maniera diversa. Facciamone un panetto e poniamolo in frigo per due ore circa.

Nel frattempo prepariamo il ripieno. Laviamo le bietole e tritiamole a crudo con un coltello in piccoli pezzi, aggiungiamo il formaggio, il prezzemolo tritato, le uova e gli odori e le spezie.

Riprendiamo la pasta, stendiamola, foderiamo una teglia, versiamo il ripieno e ricopriamo con un altro strato di pasta come suggerito anche da Maestro Martino. 

Spennelliamo la superficie con la miscela di uovo e zafferano.
Inforniamo a 200° in forno statico per 40 minuti circa. Lasciate raffreddare prima di addentare! 😀

torta bolognese - XV secolo

Piace moltissimo anche ai bambini, almeno i miei due nipotastri ne vanno matti!! 😀

Vi aspetto anche su instagram qui o su facebook qui!! A presto

Pubblicato da dalfuocoaifornelli

Mi chiamo Patrizia! Con questo blog unisco le mie passioni: la cucina e la storia! Sono un'archeologa cuciniera, mi diverto a riproporre, tra le altre, ricette antiche da poter sfornare in cucine moderne!!