Rustico ai funghi

rustico ai funghi

L’autunno è un periodo fantastico ricco di bellissimi colori e fantastici sapori!! A me piace tantissimo fare passeggiate nei boschi! Quando ero piccola la domenica facevamo lunghe passeggiate nei boschi qui sulla Murgia Barese e mi divertivo a raccogliere funghi, foglie, ghiande..un po’ di tutto!! Mi ricordo che poi, tutta felice, il lunedì portavo a scuola, la scuola elementare, tutto quello che più mi aveva colpito!! Adesso per raccogliere i funghi ci vuole il patentino, però alle passeggiate nel bosco non rinuncio!!
I funghi tipici delle nostre zone sono i cardoncelli e sono proprio quelli che ho utilizzato per la mia ricetta del rustico ai funghi con scamorza, prosciutto e patate!
Vi assicuro che è buonissimo, è stato spazzolato in un attimo, giusto il tempo di fotografarlo!! Erano tutti dietro di me in attesa di addentarlo! Che vita difficile ahahahah ^_^

rustico ai funghi
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per uno stampo da crostata di 24 cm di diametro

per l’impasto

  • 500 gfarina 00 (forte – 320-350 W)
  • 240 glatte
  • 10 glievito di birra fresco
  • 30 gzucchero di canna
  • 100 gburro
  • 12 gsale fino

Per il ripieno

  • 200 gfunghi cardoncelli
  • 2patate (medie)
  • 100 gscamorza (a fette sottili)
  • 100 gprosciutto cotto (facoltativo)
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale fino
  • q.b.pepe
  • 2 spicchiaglio

Prepariamo il rustico ai funghi cardoncelli

  1. Iniziamo preparando l’impasto che dovrà lievitare!
    In una ciotola, o in quella della planetaria, mettiamo la farina e, al centro, il lievito sbriciolato, lo zucchero e un po’ di latte. Con una forchetta mescoliamo il latte e il lievito per farlo sciogliere e man mano che si scioglie mescoliamo altre farina. Se utilizzate la planetaria iniziate a bassa velocità.

    Aggiungiamo il resto del latte, il sale e impastiamo. Per ultimo inseriamo il burro e chiudiamo l’impasto. Dobbiamo ottenere un impasto elastico ma facilmente lavorabile, non appiccicoso.

    Facciamo una palla e lasciamo lievitare in ciotola, al caldo, fino al raddoppio. Ci vorranno circa 2 ore.

  2. Intanto che l’impasto lievita prepariamo il ripieno. Laviamo e puliamo i funghi e poi tagliamoli a striscioline sottili; sbucciamo le patate e tagliamole a piccoli cubetti. Accendiamo il fornello e in una padella mettiamo l’olio evo e rosoliamo appena i due spicchi d’aglio, a fuoco basso. Quando iniziamo a dorarsi togliamoli con l’aiuto di un cucchiaio e aggiungiamo i funghi e le patate.

    Aggiungiamo sale e pepe e facciamo cuocere fino a che l’acqua che lasceranno i funghi durante la cottura non si sarà consumata.

  3. rustico ai funghi

    Quando l’impasto è lievitato dividiamolo a metà, una delle due metà deve essere un po’ più grande dell’altra. Stendiamo la metà più grande ad uno spessore di circa 5 mm.

    Oliamo la teglia e sistemiamo la sfoglia stesa al suo interno. Schiacciate bene i bordi così la pasta non cadrà mentre versiamo il ripieno.

    Adesso versiamo il ripieno: sul fondo mettiamo i funghi saltati con le patate; poi aggiungiamo il prosciutto cotto: io avevo del prosciutto cotto tagliato a fette da consumare. Ovviamente se lo avete a fette utilizzate quello, oppure utilizzate quello a cubetti, come preferite.
    Per completare disponiamo le fettine di scamorza a coprire tutta la superficie del rustico ai funghi.

  4. rustico ai funghi

    Tagliamo i bordi di pasta che debordano dalla teglia. Stendiamo l’altra metà di impasto e, poggiando la teglia sulla pasta, tagliamo un disco di impasto della misura della teglia. Ora copriamo con il disco di pasta la superficie del rustico; chiudiamo i bordi e oliamo la superficie.

    Inforniamo per circa 30 minuti a 180° fino a che la superficie e i bordi saranno ben dorati.

Varianti per il rustico ai funghi

Se volete un rustico vegetariano potete tranquillamente omettere il prosciutto cotto. Oppure se volete dare un gusto più deciso al rustico ai funghi potete utilizzare la scamorza affumicata o dello speck al posto del prosciutto.

Se siete in cerca di idee per altri rustici vi consiglio di provare il rustico con rape e salsiccia oppure la torta bolognese, una ricetta del XV secolo, che si prepara con bietole, formaggio e pasta brisè!

rustico ai funghi

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da dalfuocoaifornelli

Mi chiamo Patrizia! Con questo blog unisco le mie passioni: la cucina e la storia! Sono un'archeologa cuciniera, mi diverto a riproporre, tra le altre, ricette antiche da poter sfornare in cucine moderne!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.