Sorrisini fatti in casa

sorrisini sofficini

Era da tanto che volevo provare la ricetta dei soffic…ehm, dei sorrisini fatti in casa! Ho approfittato della presenza dei nipotini per preparare loro qualcosa di diverso. I sorrisini sono panzerotti preparati con un impasto simile a quello della pasto choux, ma senza uova. Per il ripieno io ho utilizzato parmigiano grattugiato, besciamella, mozzarella e pomodoro: un goloso e cremoso ripieno!!

La ricetta dei sorrisini ripieni è davvero semplice! Io li ho fritti, ma, in alternativa, potete cuocere i sorrisini anche al forno!

Vi lascio alcune idee per altre ricette sfiziose:

sorrisini sofficini
  • DifficoltàFacile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni15
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

Per l’impasto dei sorrisini

150 g latte
100 g acqua
30 g burro
300 g farina 00
1 pizzico sale fino

Per la besciamella

20 g burro
2 cucchiai farina 00
300 g latte
q.b. sale fino
q.b. pepe

Per il ripieno

q.b. besciamella
2 mozzarelle
100 g polpa di pomodoro
50 g parmigiano grattugiato

Per impanare e friggere

2 uova
q.b. pane grattugiato
1 l olio di semi

Strumenti

Pentolino
Padella per friggere
Matterello
Coppapasta

Passaggi

Iniziamo preparando la ricetta dei sorrisini partendo dall’impasto. In un pentolino a doppio fondo versiamo il latte unito all’acqua e il burro. Mettiamo il pentolino sul fuoco a fiamma bassa. Quando il burro è completamente sciolto e il latte arriva ad ebollizione, spegniamo il fuoco e versiamo in un sol colpo la farina. Adesso dobbiamo essere molto veloci a mescolare per bene. L’impasto per i sorrisini è pronto quando tutti gli ingredienti si sono ben amalgamati e il composto si stacca facilmente dalle pareti della pentola. Adesso spostiamoci sulla spianatoia. Spolveriamo un po’ di farina sulla spianatoia, versiamo l’impasto e, facendo attenzione perchè scotta, impastiamolo velocemente. Avvolgiamo il composto in un foglio di carta da forno e facciamolo raffreddare un po’.

Adesso prepariamo la besciamella. Poniamo un pentolino dal fondo spesso sul fuoco a fiamma bassa. Inseriamo in pentola il burro e lasciamolo sciogliere, poi aggiungiamo la farina e mescoliamo per bene. Adesso, fuori dal fuoco, aggiungiamo poco alla volta il latte, mescolando bene prima di versarne altro. Aggiungiamo un pizzico di sale e una macinata di pepe. Riportiamo sul fuoco e lasciamo addensare. A me son serviti 6-7 minuti. Dopodichè versiamo la besciamella in una ciotolina e copriamo con pellicola a contatto, in questo modo non si formerà la pellicina in superficie.

Mentre la besciamella si raffredda passiamo a preparare il ripieno dei sorrisini. Tagliamo la mozzarella a cubetti piccoli e mettiamoli in un colino. Aggiungiamo la polpa di pomodoro e mescoliamo, lasciando il composto nel colino in modo che perda l’umidità in eccesso.

Ora riprendiamo l’impasto dei sorrisini. Spolveriamo la spianatoia con un po’ di farina e stendiamo delicatamente l’impasto, con l’aiuto di un mattarello, ad uno spessore di pochi millimetri.
Con un coppapasta (io ne ho utilizzato uno da 10 cm) ricaviamo tanti dischetti. Gli scarti possiamo metterli insieme, ri-impastarli e stenderli nuovamente.
Spostiamo i dischi ottenuti su carta da forno, così sarà più facile lavorarli.
Adesso prepariamo i sorrisini! Mettiamo al centro del dischetto un cucchiaino di parmigiano grattugiato, poi un cucchiaio di mozzarella e pomodoro, e infine un cucchiaino di besciamella. Chiudiamo bene i panzerotti e, se vogliamo, possiamo chiuderli aiutandoci con i rebbi di una forchetta.
Procediamo in questo modo per tutti i sorrisini.

Dopo aver preparato tutti i sorrisini, passiamo alla panatura.
Battiamo le uova e mettiamo il pane grattugiato in un piatto. Prendiamo un sorrisino, mettiamolo nella ciotola con l’uovo e rigiriamolo, scoliamolo un po’ e passiamo il sorrisino nel pane grattugiato. Facciamo aderire bene il pane grattugiato al sorrisino e mettiamolo su di un foglio di carta da forno. Continuiamo così con tutti gli altri panzerotti.

Ora è il momento di friggere. Sistemiamo una padella sul fuoco a fiamma vivace, versiamo l’olio di semi e lasciamo che si riscaldi. Per capire quando l’olio è pronto, basterà inserire la punta di uno stecchino nell’olio. Se si formano tante bollicine intorno allo stecchino, possiamo iniziare a friggere.
Mettiamo i sorrisini nell’olio, pochi pezzi alla volta per evitare di abbassare troppo la temperatura dell’olio.
Rigiriamoli quando sono cotti e dorati da un lato, e proseguiamo con gli altri.
Serviteli caldi!!

Consigli!!

Come detto sopra, potete scegliere se friggere i sorrisini oppure cuocerli in forno. Io ho provato in entrambi i modi e sono sempre strepitosi!
Io ho utilizzato mozzarella e pomodoro come ripieno, ma potete farne anche altri con prosciutto cotto e formaggio, zucchine e besciamella, insomma, potete scegliere il ripieno che preferite, anche in base a quello che avete in frigo.
Se volete averne una piccola scorta in freezer, potete congelare i sorrisini dopo averli impanati. Poi, basterà friggerli quando sono ancora congelati.

Se avete domande contattatemi pure qui sotto o su Facebook  o Instagram!
sorrisini sofficini

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da dalfuocoaifornelli

Mi chiamo Patrizia! Con questo blog unisco le mie passioni: la cucina e la storia! Sono un'archeologa cuciniera, mi diverto a riproporre, tra le altre, ricette antiche da poter sfornare in cucine moderne!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.